|

Carramba che sorpresa le amanti di Juan Carlos

Dubbi sui conti, cento amanti o quasi mille?

LA SORPRESA – Scoperto in compagnia di un’amante durante la sfortunata caccia all’elefante dalla quale è tornato ferito, il pettegolezzo sulle amanti di Juan Carlos sembra destinato a diventare il gioco dell’estate.

 

LEGGI ANCHE: “Il Vaticano sapeva dei desaparecidos”

 

LA CONGIURA DEL SILENZIO – Lo sapevano tutti, ma non lo diceva nessuno per una strana congiura del silenzio da part dei media spagnoli, alla quale non erano estranee le pressioni dello stesso sovrano, che un tempo chiese persino a Gianni Agnelli  di licenziare uno sfrontato che aveva accennato a una sua avventura galante, richiesta respinta da Agnelli, che da bon vivant consigliò il re di non prendersela e di non farci caso, ché gli amorazzi dei reali ormai non facevano più notizia.

MONARCHIA IN CRISI – Oggi invece fanno notizia e non solo perché la monarchia è in ribasso e la Spagna in crisi, così è scattata la competizione a recuperare decenni di cronache buttate nel cestino e a compilare elenchi di decine di nomi di donne, più o meno famose e più o meno nobili che hanno condiviso le lenzuola con il sovrano.

 

 

LEGGI ANCHE: Grosso guaio per Re Juan Carlos

 

LA STAR ITALIANA – Tra queste oggi La Repubblica cita una misteriosa italiana: “La famosissima star TV con caschetto biondo ha concluso la sua carriera in Spagna“, senza avere il coraggio di accompagnare esplicitamente alla descrizione il nome di Raffaella Carrà, chissà perché, in fondo si tratta di storie ormai vecchie e alle star dello spettacolo non hanno mai fatto male le storie di relazioni amorose con i reali.

CRISI DI COPPIA – Seria e preoccupante si è fatta invece la situazione per il monarca, che non festeggerà come previsto i 50 anni di matrimonio con la principessa Sofia e che non si è ancora espresso sulla vicenda, per la quale si è scusato solo per l’inopportuna vacanza in tempo di crisi. Difficile prevedere come finirà, secondo alcuni commentatori spagnoli alla coppia non resta che il divorzio, secondo altri invece il divorzio sarebbe da escludere per il legame non solo formale della monarchia con il cattolicesimo.

 LEGGI ANCHE: