|

Se anche la pillola ti fa rimanere incinta

Le donne hanno covano troppa fiducia sull’efficacia della pillola e del preservativo, secondo il giornale americano di ostetricia e ginecologia. Ne parla Buzzfeed.

FALSI MITI – La rivista ha pubblicato uno studio relativo a 4.100 donne e ai metodi che attuavano per il controllo delle nascite. Dai risultati è stato dimostrato che le donne scelgono la pillola non perché sia effettivmanete efficace, ma perché non conoscono gli altri metodi. Le case farmaceutiche con il passare degli anni hanno sempre sostenuto che la pillola sia assieme al preservativo il metodo più sicuro per evitare una gravidanza indesiderata.

LA PILLOLA E’ DAVVERO SICURA? – Eppure molte donne ignorano che la pillola è efficace solo se viene presa ogni giorno, alla stessa ora, seguendo pedissequamente le istruzioni della casa produttrice. Eppure il “rischio” non svanisce del tutto visto che riduce il rischio di gravidanza allo 0,3 per cento. Se invece poi non fate attenzione e “mancate” qualche passaggio, il rischio sale fino al 9 per cento. Ciò significa che ogni anno 1 donna su 10 resta incinta comunque, nonostante la pillola. Questo spiega perché almeno negli Usa vi siano tante gravidanze indesiderate.


LEGGI ANCHE:
 “Devi dirmi perché prendi la pillola”

 

PERICOLI A CONFRONTO – Spesso l’assunzione della pillola viene interrotta a causa della depressione, della stanchezza e di una diminuzione del desiderio sessuale. La pillola poi viene vista come un metodo più sicuro del preservativo, che ha un margine di errore, o di rottura, del 2 per cento ideale e del 18 per cento reale. Secondo Jaclyn Friedman, scrittrice, “c’è ormai una convinzione generale secondo la quale basta prendere la pillola e passa la paura. E’ ridicolo”.

TOCCA ANCHE ALL’UOMO – Certo, ci sarebbe un altro metodo contraccettivo molto più efficace, ovvero la spirale uterina. Solo che almeno negli Stati Uniti il costo per l’impianto può variare dai 400 ai 500 dollari, per questo motivo spesso le donne lasciano perdere affidandosi a sistemi più economici, ma non certo più sicuri. Altre ragazze invece hanno scelto di buttare via la pillola puntando tutto sui preservativi, passando la palla della responsabilità all’uomo. Spariti gli effetti collaterali per lei, aumentano le ansie per lui, in fondo anche l’uomo ha qualche responsabilità nel caso di gravidanze indesiderate.

LEGGI ANCHE: