|

Twitter uccide il Concertone

Guardo il concertone del primo maggio su raitre e mi rendo conto che rispetto agli altri anni è parecchio dimesso.

LA MUSICA ITALIANA – Sarà il pomeriggio, sarà la pioggia a tratti, ma gli “artisti” sul palco paiono sciapi, impegnati più a mostrare il loro coinvolgimento e il loro stile ribelle e omologato allo stesso tempo, con barbe trendy e magliette scure, le loro mossette con chitarre e altri strumenti e le loro canzonette da “cuore-amore” piuttosto che emozionare la folla presente in piazza San Giovanni. Insomma. Guardo queste scene e mi viene da pensare a quello che è stato 21 anni fa.

A RISCHIO FLOP – Certo, paragonare la violinista di Dente che piglia una stecca grossa come una casa agli Elii non è il massimo, ma siamo arrivati a questo. Insomma. Poca brigata, vita beata. Andiamo avanti così, nessuno si fa male, siamo tutti felici. Meno male che Francesco Pannofino e Virginia Raffaele le provano tutte per tenere a galla lo show. Andiamo a vedere su Twitter come commentano gli utenti. Scopro che #concertone è uno dei trend di giornata e le opinioni delle persone sono pari alle mie.

SI POGA COME AI CONCERTI DI GINO PAOLI – Il primo pensiero è di Lizpaw: “certo che il pubblico del #concertone si sta divertendo un mondo. Non vedevo tanta gente pogare dall’ultimo concerto di gino paoli.”. Una volta ho visto gente volare con il bodysurfing sulle note di “Gorilla al sole”. Federica si dispera: “ma proprio con young the giant dovevano interrompere il #concertone”. CHI? Angela Fiore si lancia in un appello: “Voglio gli Slayer al #concertone”. Io ci avrei visto bene i Primus, ma qualcuno mi ha detto che si chiamano NoBraino e secondo me Les Claypool si farà sentire in serata.

MA E’ SANREMO O IL CONCERTONE? – Giulia Gasparato esprime la propria “indignazione”: “Leggo i tweet sul #concertone.. Sembra #sanremo, mancano solo la valletta muta e i matia bazar”. E hai dimenticato il maestro Peppe Vessicchio. Patrizio si chiede: “A che ora suonano i Fugazi? #concertone”. Magari. Mi accontenterei anche dei Mars Volta. Max Granieri è arrivato al punto di saturazione: “Una cover di Hendrix – suonata da Marina Rei che al rock sta come Pupo al jazz – non basta: il rock al #primomaggio è morto.”E stanno anche infierendo sul cadavere, evidentemente.

ALMENO IL TEATRO DEGLI ORRORI – Renato si è svegliato improvvisamente grande: “E niente, tre minuti di #concertone , ho sentito solo casino e un tizio strano che si rasava mentre cantava. Boh. Forse sono io vecchio.”. No Renato, è che la musica è morta da un po’, se poi il soggetto in questione scende dal palco e non risale subito perché la Croce Rossa si rifiuta di fare la scaletta… Luca Didoné esprime un giudizio tranchant: “I Teatro degli orrori (che in genere non mi esaltano) sono stati i primi a suonare bene al #concertone #1maggio dopo quasi 4 ore de****da.”. Vogliamo essere in disaccordo?

IL PIU’ BRUTTO? – Simone Cristicchi, forse avvelenato dal fatto di non essere salito sul palco si lancia in un paragone: “Scoop #concertone : La Camusso ha la stessa voce di Pannofino/Clooney!”. Perché non l’hai sentita dire alla Fornero “La qualità ci ha rotto il…”.  Christian Muraglia, che si lascia andare a un triste presagio: “E dopo questa edizione, anche il #Concertone rischia il suo posto a tempo indeterminato.”. Già. Alessandro De Simone, infine, si lancia in una constatazione putroppo veritiera: “#concertone fino adesso il più brutto di sempre?” Si.

LEGGI ANCHE: