|

Lo 007 che metteva su Facebook le foto con belle donne

Se gli agenti di sicurezza di Obama avessero saputo che si sarebbe causato tutto questo bailamme a causa della loro scappatella con delle escort in Colombia, probabilmente avrebbero fatto molta più attenzione.

LE FOTO – Il New York Post ci racconta di uno di questi agenti coinvolti nello scandalo, David Chaney, sposato con due figli, il quale sul suo profilo Facebook non mancava di postare delle fotografie che lo ritraggono in compagnia di procaci signorine. A imbarazzo si aggiunge quindi imbarazzo, specie nelle alte sfere della sicurezza Usa.

 

GUARDA LE FOTO DA FACEBOOK

 

LA SPORCA DOZZINA – I dodici agenti sono stati subito ribattezzati “la sporca dozzina”, accostando i dodici viveur ai protagonisti del film di guerra diretto da Robert Aldrich, una pietra miliare del cinema. Questa dozzina però non ha assaltato un castello adibito a quartier generale tedesco in Francia ma si è fatta beccare ubriaca con delle escort nella città colombiana di Cartagena, in occasione del summit delle Americhe.

IMMAGINI COMPROMETTENTI – Due di loro sono già stati cacciati dal loro posto di lavoro. Tra questi contiamo il supervisore David Chaney, 48 anni e Greg Stokes. Ed è proprio Chaney quello il cui profilo Facebook è stato scoperto essere pieno di fotografie che testimoniavano la sua “passione”. Una è relativa a un’incontro di vecchi compagni del liceo nel 2009, in cui viene raffigurato tra due bionde che lo baciano sulla guancia. Un’altra foto invece lo ritrae con un altro individuo mentre apprezza un’esibizione di danza del ventre in occasione di una vacanza in Egitto.

IL PASSATO CON LA PALIN – E giusto per ricordarsi che esiste anche il lavoro, tra le foto postate ce n’è una in cui lo si vede impegnato a garantire la sicurezza della candidata alla vice-presidenza nelle elezioni 2008 Sarah Palin. Chaney come detto è sposato con due figli, in età da college, ed è proprietario di un pick-up nel quale campeggia un adesivo che inneggia alla secessione del Texas dagli Stati Uniti.

CONFUSIONE – I vicini parlano di lui come una persona amorevole dedita alla famiglia e alla moglie. Cheney vive con i suoi affetti ad Annapolis, nel Maryland, da ormai 10 anni, e in questo periodo sono sempre apparsi uniti e felici. Felicità, unione, belle parole ma David Chaney era in quell’albergo. Non sembra però l’unica vittima. Una delle ragazze presenti, la ventiquattrenne Dania Londono Suarez, è stata costretta a nascondersi così come tutti i protagonisti di questa storia, compresi anche i dipendenti dell’Hotel Caribe dove è stato scoperto il tutto.

DIMISSIONI E DOMANDE – L’avvocato della ragazza, Marlan Betancourt, ha condannato i media per aver esposto la sua cliente al “tritacarne” della stampa. Intanto negli Usa siamo arrivati a sei dimissioni a seguito dello scandalo sessuale. Il direttore dell’agenzia responsabile degli agenti Mark Sullivan ha aggiornato il Presidente Obama degli sviluppi della situazione, mentre il senatore repubbicano Charles Grassey ha cercato di coinvolgere anche la stessa Casa Bianca chiedendo i documenti di prenotazione delle stanze all’Hotel Caribe.

LEGGI ANCHE: