balena spiaggiata platamona
|

Nessuno rimuove Valentino, la balena spiaggiata a Platamona da giorni

I sassaresi ci sono talmente affezionati che gli hanno dato un nome. Valentino è un esemplare maschio di balena (Balaenoptera physalus), 17 metri, 18 tonnellate, che giace da 45 giorni sulla spiaggia di Platamona. Morto, ucciso forse da una nave che l’ha speronato e immobile per colpa della burocrazia. Il suo cadavere marcisce sulla spiaggia da giorni, tra decreti, ordinanze, protocolli.

LEGGI ANCHE > L’ASTICE CRUDELMENTE VIVO E CONFEZIONATO PER IL CENONE DI CAPODANNO | VIDEO

VALENTINO: LA STORIA DELLA BALENA SPIAGGIATA A PLATAMONA

La triste storia di Valentino è raccontata oggi sul Corriere della Sera. Della carcassa di Vale si sono occupati già 17 enti e una conferenza di servizi. Una seconda conferenza con altri quattro enti è in programma dopo l’Epifania. Il 15 novembre due pescatori si sono imbattuti nella enorme sagoma. Hanno chiamato la capitaneria di porto, che a sua volta ha allertato i vigili urbani del comune di Sorso «per competenza territoriale». E qui ha avuto inizio l’odissea del cadavere della balena: informative alla Asl, all’Istituto Zooprofilattico della Sardegna, al Crama (Centro recuperi marini dell’Asinara), alla Prefettura, alla Regione, al ministero dell’Ambiente e via elencando. Sorso non ha i mezzi materiali ed economici per rimuovere Valentino, l’operazione costa 100 mila euro. Così continuano i tavoli. Mentre i cittadini scattano foto al gigante abbandonato sul litorale