Maroni il palombaro

Manifestazione "Orgoglio leghista" alla Fiera di Bergamo

Vuole “andare fino in fondo”, Roberto Maroni, sulla storia del dossier di Belsito riguardo lui. A costo di prendersela con gli amici, specifica, pur facendo sapere che tra questo non c’è Bossi, che per lui “è come un fratello” (coltello?). Davéro davéro? Immaginiamo che a molti leghisti tremi tutto l’elastico delle mutandine, visto che se qualcuno ha chiesto un dossier su di lui nel partito, è molto facile scoprire in nome di chi e perché. Ma insomma, Maroni il palombaro andrà fino in fondo. Probabilmente perché ha letto Nietzsche: “Quando guardi nell’abisso, l’abisso guarda in te”.