video intesa sanpaolo
|

Ma da dove nascono i video di Intesa San Paolo?

(hanno collaborato al pezzo Stefania Carboni e Gianmichele Laino)

Sappiamo tutti cosa è successo alla filiale Intesa Sanpaolo di Castiglione delle Stiviere dove Katia, direttrice entusiasta, fa cantare «Io ci sto» ai suoi dipendenti. Il video motivazionale è diventato virale e le persone coinvolte si sono beccate critiche e offese dopo che erano stati dati in pasto ai social. Questo perché, evidentemente, oltre al mero scherzo e l’ironia, le persone non sanno ancora usare la rete. Però, pian piano, sono spuntati altri video sullo stesso contest interno all’azienda: Bancarius Karma e perfino uno con un cane che scorrazzava nella filiale fiorentina.

Così ci siamo chiesti: ma dove diamine è nato tutto ciò? E, soprattutto, chi ha contribuito a rendere virali i video dei poveri dipendenti?

LEGGI ANCHE > IL VIDEO DELLA FILIALE DI INTESA SAN PAOLO DIMOSTRA CHE NON SAPPIAMO USARE ANCORA LA RETE

VIDEO INTESA SANPAOLO, LA VERSIONE DELL’AZIENDA: «QUEI FILMATI NON DOVEVANO ESSER DIFFUSI»

L’iniziativa era stata concepita come un qualcosa di interno all’azienda Intesa Sanpaolo. Invece, per l’assurdo meccanismo della condivisione via social network, è diventato il caso mediatico del giorno. Quei video non erano stati realizzati per essere condivisi con un pubblico ampio. «L’iniziativa non aveva particolari motivi di riservatezza, ma doveva restare interna – spiega a Giornalettismo Leonardo Torrini, il responsabile media locali di Intesa Sanpaolo -. I video puntavano a implementare il dialogo tra le filiali e non dovevano essere pubblicati».

Ma la fonte originaria da cui è partita la diffusione non è ancora nota: «Si tratta di un’azienda di 90mila dipendenti, è difficile individuare chi ha fatto partire questo giro incredibile di visualizzazioni – continua Torrini -. Ma chiunque lo abbia fatto si deve assumere le sue responsabilità: in un secondo momento, valuteremo se prendere eventuali provvedimenti».

 

VIDEO INTESA SANPAOLO, IL SINDACATO CONDIVIDE UNO DEI VIDEO SU FACEBOOK (E POI LO CANCELLA)

Qualche giorno fa il sindacato Fabi (Federazione autonoma bancari italiani), lo stesso che ha sottoscritto, insieme ad altri, la denuncia contro i video «fantozziani», aveva condiviso sulla sua pagina il video «Bancarius Karma». Era il 28 settembre. Purtroppo il link, salvato grazie al sito Darwinite su Youtube,(https://www.facebook.com/FABIIntesaSanPaolo/videos/1228615490573616/) è stato cancellato.

intesa san paolo

Ora sul wall di Fabi compare questo post.

 intesa san paolo

«Il video è stato pubblicato sulla pagina Facebook Fabi Intesa Sanpaolo – afferma Lando Sileoni, segretario generale Fabi – per una leggerezza. Io stesso, immediatamente, ho dato incarico di rimuoverlo. La pubblicazione non aveva certo secondi fini. In ogni caso, il video era già diventato virale e circolava da diverso tempo. Resta ferma, in ogni caso, la nostra denuncia contro iniziative del genere».