tumore al seno
|

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, screening gratuiti in tutta Italia

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, il “big killer” numero uno per le donne. La Lilt – la Lega Italiana per la Lotta contro i tumori – quest’anno lancia la sua XXV campagna Nastro Rosa dedicata al tema. Testimonial è Ilary Blasy, mamma di tre figli e under 40. La scelta non è casuale: serve a sottolineare l’importanza della prevenzione anche per le donne più giovani, tra cui l’incidenza del tumore al seno è cresciuta in modo preoccupante. L’hashtag della campagna Nastro Rosa di quest’anno – patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute – è #MettiloKO. Il messaggio è chiaro e diretto: il tumore al seno si può sconfiggere, anzi le percentuali di guarigione sono molto alte – all’80-85% – ma per farlo sono necessarie prevenzione e diagnosi precoce.

«Il tumore alla mammella – ha spiegato Francesco Schittulli, presidente nazionale Lilt – rappresenta il 28% delle neoplasie femminili e continua ad essere per le donne il ‘big killer numero uno’. I più recenti dati relativi a questa patologia, inoltre, non sono rassicuranti: l’incidenza del cancro al seno è infatti cresciuta in tutte le classi d’età, ed in particolare del 41% tra le donne al di sotto dei 50 anni. Per invertire questa tendenza chiediamo con forza di estendere anche alle donne più giovani il programma di screening previsto dal Servizio sanitario nazionale, che al momento è riservato principalmente alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni».

MESE DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO, SCREENING GRATUITI IN 350 AMBULATORI ITALIANI

Per il mese di ottobre, Lilt for women – campagna Nastro Rosa offre nei 350 ambulatori della Lega Italiana per la Lotta contro i tumori sparsi su tutto il territorio nazionale visite senologiche e controllo diagnostici clinico-strumentali gratuiti. Per trovare l’ambulatorio Lilt più vicino, si può consultare la lista con contatti e indirizzi a questo link. Dal 2007 è poi attivo il numero verde “Linea Sos Lilt”: chiamando all’800 998877 si possono ottenere informazioni su strutture specialistiche oncologiche, iter burocratici o altro a giuristi, medici e psicologi. La telefonata è anonima e gratuita.

LE INIZIATIVE DEL MESE DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO

Saranno tante le iniziative per far comprendere l’importanza della prevenzione del tumore al seno e spingere le donne ad approfittare del mese dedicato per uno screening gratuito negli ambulatori Lilt. Il 14 e il 15 ottobre si terrà la 20esima edizione di Avon Running, organizzata dal marchio di cosmesi, che dal 2002 sostiene lo Ieo, l’Istituto europeo di oncologia. Sempre a Milano si tiene la mostra “Sorrisi in rosa”, che ha per protagoniste 12 donne che sono riuscite a sconfiggere il tumore al seno. I loro sorrisi sono stati immortalati dalla fotografa Luisa Marniroli, il loro amore per la vita è stato invece raccontato dalla sua amica scrittrice Cristina Barberis Negra.

Sono 12 donne diverse, per età, provenienza e professione. Ad accomunarle, oltre alla malattia, anche la capacità di aver saputo riscoprire la loro bellezza, dopo esserne guarite. Sono state tutte in cura all’ospedale Humanitas di Milano, i cui medici saranno disponibili il 2 il 16 e il 23 ottobre in diretta Facebook per parlare del tumore al seno e di come è possibile contrastarlo. Altra iniziativa particolare del mese di prevenzione del tumore al seno è quella di Chiquita: il famoso bollino diventerà rosa in tutto il mondo a partire dalla seconda metà del mese.

 

 

 

 

TAG: cancro, Lilt