mamma vende figlio
|

La bufala della mamma italiana che ha messo in vendita un figlio non ancora nato su Facebook

Quando hanno visto l’annuncio su Facebook, molti utenti non hanno creduto ai loro occhi. Eppure, una mamma italiana aveva pubblicato la foto delle ecografie del figlio che stava per nascere accompagnate da una frase inquietante: «Vendo mio figlio non ancora nato, l’asta può partire da 10mila euro». Queste parole sono comparse sulla pagina «Compro e vendo tutto» e hanno subito fatto scattare l’allarme.

LEGGI ANCHE > La bufala della Coca-Cola contaminata da HIV

MAMMA VENDE FIGLIO, LE INDAGINI DELLA PROCURA DI CATANIA

Una donna di 28 anni di Milano è stata denunciata dalla Procura di Catania. Ma gli agenti della polizia postale hanno scoperto che l’annuncio era una vera e propria bufala. Innanzitutto, la donna in questione non era incinta e, in più, non ci sono mai state delle proposte d’acquisto.

Una vera e propria trollata, quindi, che però poteva costare molto cara alla donna. Infatti è stata immediatamente identificata e il suo appartamento è stato perquisito. In casa non aveva nessuna ecografia: la donna, avrebbe poi ammesso di aver estrapolato la foto pubblicata su Facebook a corredo dell’annuncio, da un gruppo di mamme per rendere più credibile il suo scherzo di pessimo gusto.

MAMMA VENDE FIGLIO, MA IL WEB È UN POSTO SICURO?

Dunque, non esiste (fortunatamente) nessuna donna italiana che mette in vendita il proprio figlio su Facebook. Una bufala che resta comunque inquietante e che apre degli spiragli piuttosto inquietanti sulle potenzialità del web. Ovviamente, Facebook resta un social network che – per queste cose – sembra essere piuttosto controllato; ma nel deep web – la parte della rete nascosta alla gran parte degli utenti – situazioni del genere sembrano essere all’ordine del giorno.