agnello buttato spazzatura
|

Bergamo, un agnello vivo come una busta per la spazzatura: buttato nel camion dei rifiuti

Un movimento sospetto, un gesto terribile e la fortuna di un volontario delle Guardie per l’Ambiente che si è trovato nel posto giusto al momento giusto. Succede a Bergamo, dove un uomo è stato colto sul fatto mentre gettava un agnello vivo e apparentemente in buone condizioni in un furgoncino per la raccolta dei rifiuti della società Aprica. Dopo aver ricevuto l’insolito carico, tuttavia, il conducente del mezzo non avrebbe fatto una piega e sarebbe regolarmente ripartito.

LEGGI ANCHE > Era denutrito, malato e solo: un cane a Firenze si è gettato dal terrazzo

AGNELLO BUTTATO SPAZZATURA, LA DENUNCIA

È stato proprio a questo punto che un volontario delle Guardie per l’Ambiente – un’associazione che opera su tutto il territorio nazionale in difesa dell’ambiente e degli animali -, dopo aver assistito alla scena, ha chiamato le forze dell’ordine. Sul posto, in maniera tempestiva, è arrivata una volante della polizia che ha intimato al conducente del furgone di fermarsi.

Quest’ultimo, a quel punto, è stato identificato e ha spiegato che stava semplicemente trasportando l’agnellino per fare un piacere a una terza persona. Sul posto è stato chiamato anche un veterinario dell’Ats, l’azienda di tutela della salute, che ha visitato l’animale e ha redatto un verbale consegnato agli agenti. Le Guardie per l’Ambiente, tuttavia, non credono alla versione presentata e, attraverso il loro profilo Facebook, scrivono: «Non ci è dato di sapere la destinazione dell’agnellino…anche se l’immaginazione ha un unico pensiero…».

AGNELLO BUTTATO SPAZZATURA, LA TESTIMONIANZA DELLE GUARDIE PER L’AMBIENTE

La vicenda è stata condannata anche dalla responsabile per i diritti degli animali al Comune di Bergamo, Paola Brambilla che potrebbe ora avviare anche un’azione legale. Difende il suo dipendente, invece, Renato Pennacchia, responsabile settore movimento della società di smaltimento dei rifiuti Aprica: «Il nostro dipendente ha commesso una leggerezza: voleva semplicemente fare una sorpresa alla nipotina, poi avrebbe riportato l’agnello dai pastori».

TAG: Bergamo