Salvini
|

Matteo Salvini conferma il poco tatto durante gli attentati, non risparmia tweet anche su Barcellona

Non è una novità, solo una conferma: quando c’è in corso un attentato Matteo Salvini non resiste e subito pubblica i suoi commenti su Twitter: lo ha fatto anche oggi, poco dopo l’attacco terroristico di Barcellona, prima che si conoscesse la matrice dell’attacco, prima che l’attacco potesse dirsi concluso. Quando ancora si contano i morti e si cerca di rispondere all’emergenza, per il segretario del Carroccio la priorità è speculare su quello che succede, di cui in realtà ancora si sa poco o nulla, tranne che ci sono feriti e morti e ancora tanta paura.

Salvini

LEGGI ANCHE > ATTENTATO A BARCELLONA: UN VAN CONTRO LA FOLLA SULLA RAMBLA, ALMENO 13 MORTI. ISIS RIVENDICA ATTACCO | LIVE

SALVINI SCOPRE I RESPONSABILI DELL’ATTENTATO DI BARCELLONA, PRIMA DELLA POLIZIA CATALANA

“Furgone contro la folla a #Barcellona, secondo testimoni ci sono morti e feriti, si parla di “attentato”. Chi saranno i criminali?”si chiede sarcastico Salvini su Twitter. “C’è bisogno di fare del sarcasmo?”, verrebbe da chiedere a lui. “#Barcellona, preghiere, minuti di silenzio e gessetti colorati non bastano più! Schiacciare questi vermi, senza pietà”, aggiunge poco dopo. Un messaggio ribadito anche su Facebook.

Salvini

SALVINI, IL SELFIE DA BRUXELLES DURANTE L’ATTENTATO DEL 2016

Anche durante l’attacco a Bruxelles, il 22 marzo 2016, Matteo Salvini – che era nel capoluogo belga proprio quel giorno – non aveva resistito a cogliere l’occasione per fare un po’ di speculazione politica. Foto e tweet da Bruxelles, proprio quando ancora l’emergenza era in atto. Una scelta molto criticata anche allora.

LEGGI ANCHE > ATTENTATO BRUXELLES, L’INSTANT MARKETING VERGOGNOSO DI MATTEO SALVINI IL “RIPULITORE”

L’ATTENTATO DI BARCELLONA FA GOLA ANCHE ALLA LE PEN

Di solito Marine Le Pen, leader del Front National, è più accorta di Salvini a buttarsi nei commenti durante la fase calda degli attentati. Sarà perché molto spesso colpivano il suo paese. Oggi però non ha resistito e anche lei ha cinguettato quando ancora la situazione era di totale emergenza e non era ancora nota la matrice dell’attacco terroristico di Barcellona.

attentato Barcellona