reggia di caserta
|

La turista che si fa il bagno (in bikini) alla Reggia di Caserta

Una turista straniera è stata allontanata dopo un tuffo in bikini ai piedi di Diana e Atteone, alla Reggia di Caserta. La donna ha approfittato della distrazione dei controllori per bagnarsi in un monumento storico.

LEGGI ANCHE > IL BABY DELFINO MORTO TRA I BAGNANTI CHE SI FANNO IL SELFIE

Lo scatto che immortala la turista ha fatto il giro dei social. Ne parla il Corriere del Mezzogiorno:

Sarebbe una straniera la donna che nel tardo pomeriggio di Ferragosto si è immersa nella acque della fontana di Diana e Atteone, quasi sulla sommità del parco della Reggia di Caserta e le cui immagini hanno fatto gridare per due giorni allo scandolo e rinverdito vecchie polemiche. Questo è scritto nella relazione che una addetta ai servizi di vigilanza del monumento, in servizio in quel punto del parco e intervenuta subito dopo i fatti, ha scritto all’ingegnere Mario Tartaglione, responsabile del personale del monumento. Ed è questo l’esito della indagine interna aperta subito dopo l’episodio, rimbalzato già in serata di bacheca in bacheca (lo scatto è finito anzitutto su Facebook, poi sui siti online per tutta la giornata del 16) che ha riproposto il tema della difficoltà di organizzare un efficace servizio di sorveglianza in un monumento così grande e tanto frequentato.
In quel punto, ai piedi della cascata che convoglia l’acqua dell’Acquedotto Carolino nelle vasche della Reggia, addetti alla vigilanza ve ne sono sempre. La donna, che è stata prontamente redarguita ed invitata ad uscire dalla fontana («Fa molto caldo» avrebbe detto in un improbabile italiano e tradendo un accento dell’Est), ha approfittato di un attimo di distrazione dei custodi.