|

Top e Flop del calciomercato – 14 agosto

Anche questa settimana il calciomercato ha i suoi Top e i Flop. Ve li proponiamo, prima di abbandonare il ritiro e chiedere la cessione.

LEGGI ANCHE > Il giallo dell’intervista a De Laurentiis in cui si dice: «Il Napoli vincerà lo scudetto, si accettano scommesse»

TOP

MARTEN DE ROON
Dopo la stagione al Middlesbrough, dimostra di essere un centrocampista che sa sempre trovarsi al posto giusto al momento giusto, tornando a Bergamo proprio quando senza di lui la squadra si è conquistata la possibilità di giocare l’Europa League.

ZLATAN IBRAHIMOVIC
Su richiesta di Mourinho, pare talmente vicino a rifirmare con lo United che Raiola avrebbe chiesto delucidazioni sul ruolo in campo del fratello Aleksander.

GIOVANNI SIMEONE
Pare ormai fatta per il passaggio del giovane attaccante argentino dal Genoa alla Fiorentina. Date le numerose partenze, infatti, la Viola ha un disperato bisogno di giocatori in grado di fare reparto da soli.

VALON BEHRAMI
L’ex centrocampista di Napoli, Fiorentina e Lazio torna in Italia all’Udinese, nella cui rosa si sentiva la mancanza di un albanese nato in Kosovo e  con passaporto svizzero.

FLOP

GEOFFREY KONDOGBIA
Il francese vuole la cessione e non si presenta agli allenamenti dell’Inter, facendo infuriare la società nerazzurra: “Gli avevamo detto di saltare le partite!”

KEITA BALDÈ DIAO
L’esterno d’attacco non viene convocato dalla Lazio per la Supercoppa e annuncia che la scelta della società gli ha creato un disagio psicologico. Ora il rischio è quello di un gesto estremo, come andare a giocare nella Juve di quest’anno.

GARY MEDEL
Il centrocampista cileno lascia l’Inter dopo 3 stagioni e nel comunicato che rende ufficiale il trasferimento, arrivano gli auguri della società nerazzurra. Ai tifosi del Besiktas.

NIKOLA KALINIC
Dopo tanti tira e molla, il Milan pare essersi davvero convinto che sia lui il giocatore giusto per prendere il posto lasciato libero da Aubameyang, Belotti e Ibrahimovic.