Sardegna uomo aiuta moglie carrozzina
|

Sardegna, la foto virale dell’uomo in spiaggia che aiuta la moglie in carrozzina. Per denunciare le barriere architettoniche

Una storia e uno scatto rubato. Il post su Facebook con una fotografia di un uomo che, nonostante l’età, la fatica, il caldo e le barriere architettoniche, riesce a trasportare la moglie in carrozzina sta facendo il giro del web. L’autore del post e della fotografia, un giornalista de Il Giornale, racconta il tutto rispettando l’anonimato dei protagonisti. Soltanto il luogo è noto: la Sardegna e «una delle sue spiagge più belle».

LEGGI ANCHE > La sedia a rotelle creata da universitari che abbatte le barriere

SARDEGNA UOMO AIUTA MOGLIE CARROZZINA, LA STORIA

In base al racconto diffuso sui social network, l’uomo ha spinto la moglie in carrozzina per tutti e tre i chilometri che separano il parcheggio delle auto dalla spiaggia, nonostante le temperature elevate, Lucifero e l’ora centrale della giornata (l’episodio si è verificato intorno alle 12.30). Alcuni bagnanti hanno offerto il loro aiuto. L’uomo ha accettato, ma si è anche lasciato andare a una spassionata confessione: «Non vi preoccupate, sono abituato. Non abbandono mai mia moglie».

Una storia d’amore tra compagni di vita di settant’anni, ai tempi delle barriere architettoniche. I testimoni di questa vicenda raccontano che sulla spiaggia, una delle migliori e più rinomate dell’isola, «nel 2017, non c’è uno straccio di passerella o supporto per le persone disabili. Mi scuso per la foto rubata, ma ci sono immagini che raccontano storie, e che per questo meritano di essere condivise, nel pieno rispetto delle persone».

SARDEGNA UOMO AIUTA MOGLIE CARROZZINA, IL POST DIVENTA VIRALE

Alla fine, la storia si conclude con i due anziani coniugi che si allontanano dal luogo dell’incontro con i bagnanti che li hanno aiutati con la carrozzina e con il profondo insegnamento che i testimoni della vicenda hanno tratto da questa esperienza: «Il silenzio continuava a parlare anche per loro. E allora tutto tornava. L’amore, quello vero, era lì».

(FOTO da profilo Facebook di Enrico Galletti)