Al Bano
|

Al Bano si «stagga»: via dai social per protestare contro gli haters

Una battaglia che verrà portata avanti per un po’ di tempo. Al Bano Carrisi si prende una pausa di riflessione dai social network per protestare contro gli haters che hanno preso di mira le sue pagine ufficiali. «Carissimi Amici e ‘Nemici Heaters’, ho deciso di prendere una giusta pausa di riflessione chiudendo i miei profili facebook, instagram e twitter! I motivi sono evidenziati dalle assurde ed inaccettabili reazioni quotidiane piene di odio, rozzezza e violenza nei miei confronti e dei miei cari».

LEGGI ANCHE > Al Bano e Loredana Lecciso si sarebbero sposati in Bielorussia

IL POST DI AL BANO CARRISI CONTRO GLI HATERS

Il messaggio è chiaro, nonostante qualche errore di battitura di troppo (‘Heaters’ al posto di ‘haters’ e ‘Yets’ al posto di ‘Yeats’, il poeta inglese che ha voluto citare nel suo post): Al Bano ha chiesto a tutti i gestori delle sue pagine social di rispettare questa sua volontà a causa di tante offese ricevute nelle varie bacheche e sui vari profili aperti e controllati da persone di fiducia.

«Dopo un infarto, una ischemia, un’edema alle corde vocali già sconfitto, ci mancava solo questa guerra inutile, disgustosa e vergognosa! – ha concluso il noto cantante, facendo riferimento ai suoi recenti problemi di salute -. Peccato, ma da lassù il Buon Dio guarda e Provvede con i Suoi tempi! Buone vacanza a tutti e rilassatevi se ce la fate!».

Come tante star del mondo dello spettacolo, i profili social di Al Bano sono presi di mira quotidianamente dai cosiddetti ‘troll‘, ovvero profili fake che si introducono nelle discussioni in maniera piuttosto polemica, oppure dai soliti haters che, pur di avere un minimo di visibilità garantito dai tanti contatti delle pagine delle persone famose, espongono i loro ragionamenti offensivi e carichi di odio. Ora, Al Bano ha deciso di mettere un punto a questa sfilza di insulti. Vedremo quanto tempo durerà questo suo «silenzio social».