meningite
|

Nuovo grave caso di meningite: a Perugia ricoverata una bambina non vaccinata

Una bambina di 8 anni è stata ricoverata a Perugia per una grave meningite. Lo fanno sapere i sanitari del Santa Maria della Misericordia, l’ospedale in cui la bimba è ricoverata da domenica nel reparto di pediatria. La giovane paziente era appena rientrata dalle vacanze al mare in Toscana con la famiglia, quando ha iniziato ad accusare un violento mal di testa. I genitori l’hanno allora portata all’ospedale, dove i medici hanno immediatamente sospettato che si potesse trattare di meningite.

Gli esami di laboratorio hanno purtroppo confermato la sospetta diagnosi: la piccola, non vaccinata contro il meningococco, ha contratto una forma severa di meningite. Le cure dei sanitari sono state tempestive e ora «le condizioni della bambina sono stazionarie , ma sarà necessario un monitoraggio nelle prossime 48 ore per verificare l’efficacia della terapia», come ha sottolineato la professoressa Susanna Esposito in una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera.

LA BIMBA DI 8 ANNI RICOVERATA PER GRAVE MENINGITE AVEVA FATTO TUTTI I VACCINI OBBLIGATORI, MA NON QUELLO CONTRO IL MENINGOCOCCO

L’azienda ospedaliera fa sapere che la responsabile della struttura pediatrica si è immediatamente attivata presso Asl Umbria 1 perché venisse disposta la profilassi di tutti quelli che hanno avuto contatti con la bambina. La piccola era appena rientrata da una vacanza con i genitori in una località di mare in provincia di Livorno.

Dall’anamnesi è emerso che la bambina era stata sottoposta a tutte le vaccinazioni obbligatorie, «ma non a quelle, pure raccomandate dal  piano  del Ministero della Salute, e tra queste quella anti meningococco», come precisa la stessa  professoressa Esposito.

Foto copertina: ANSA / LUCA ZENNARO