Botanica
|

Botanica, la musica che dà vita all’arte della natura

Botanica è un progetto culturale multimediale del gruppo DeProducers, che domani sera, sabato 22 luglio 2017, sarà in scena per una esibizione tra musica, letture scientifiche, immagini e suoni ambientali al MusArt Festival a Firenze, in Piazza della Santissima Annunziata. DeProducers è un gruppo formato da importanti nomi della musica italiana, come Max Casacci, fondatore dei popolari Subsonica, Gianni Maroccolo, bassista di Litfiba e Csi, Riccardo Sinigallia e Vittorio Cosma, che si pone l’obiettivo di creare musiche per conferenze scientifiche.

Come racconta l’agenzia stampa Adnkronos, Botanica è l’ultimo e ambizioso progetto di questo supergruppo, che mostra come chitarra, basso e tastiera possano dare al rumore della linfa che scorre nelle arterie vegetali, all’energia del granulo pollinico che perpetua la specie arborea, alla potenza della radice che àncora la pianta al terreno e la fortifica fornendole acqua e sali minerali.

BOTANICA, IL PROGETTO DEI DEPRODUCERS CHE SVELA L’ARTE NELLE PIANTE

Nel progetto Botanica l’arte consente alla scienza di tradurre in emozioni il grande apparato ingegneristico che dà vita e muove il mondo vegetale. Una sorta di manifesto musicale che esprime i valori aziendali di Aboca, azienda italiana leader nella ricerca sui complessi molecolari vegetali per la salute e il benessere delle persone: nella natura si può trovare tutto, anche l’arte. Le note dei DeProducers consentono alla scienza di svelare gli aspetti più curiosi, interessanti e spesso sconosciuti della botanica. Gli spettatori che hanno già assistito a Botanica, nella tappa romana d’esordio del 21 marzo, così come in quella svoltasi a Sansepolcro in provincia d’Arezzo, la sede di Aboca, hanno assistito alla musica fondersi con le parole della scienza che illustrano le meraviglie delle piante. Attraverso i brani dei DeProducers alcuni dei principali protagonisti del mondo vegetale come il Pinus Longaeva con la traccia Dendrocronologia, la Digitalis purpurea, pianta essenziale per i cardiopatici per le sue proprietà medicinali, con il brano Global Seed Vault, il Catharanthus roseus che aiuta l’80% dei bambini affetti da leucemia a sopravvivere, sono illustrati al pubblico con note, parole, proiezioni e immagini. Un viaggio affascinante e suggestivo, che nelle prossime settimane toccherà diverse città italiane, come Mantova, Pordenone o Brescia.