Mentana
|

Enrico Mentana blasta i free vax

Mentana contro i free vax: si sa che il direttore del Tg La7 è uno solito a prendere posizione. Quella sul decreto Lorenzin l’ha espressa chiaramente: «Conosco le ansie e le legittime paure dei cittadini, e so quanta gente soffia sul fuoco. Ma alla parola delle autorità scientifiche non si possono contrapporre, la storia lo insegna, dogmi religiosi o pregiudiziali politiche, e neppure santoni e stregoni», ha scritto su Facebook qualche giorno fa.

Al post ne sono seguiti altri, in cui Mentana ha attaccato le posizioni di chi è contrario ai vaccini e ha fatto un plauso ai pentastellati per non aver seguito l’ondata free-vax e no-vax.

Un post che non è piaciuto ai free vax. Tra i tanti commenti critici nei confronti di Mentana, c’è anche chi gli chiede di ospitare in studio il dottor Stefano Montanari, per un confronto con il paladino dei pro-vax Roberto Burioni. Tuttavia, Mentana – che è solito rispondere ai commenti sulla sua pagina Facebook in maniera molto schietta – ha sottolineato come «Montanari intervenga solo a pagamento e senza interlocutore».

LEGGI ANCHE > VACCINI, IL DURISSIMO SCONTRO SOCIAL TRA ENRICO MENTANA E STEFANO MONTANARI

Montanari, il dottore in farmacia leader dei free vax, a quel punto ha risposto alla provocazione, sempre su Facebook, lanciando una gravissima accusa al direttore del Tg La7: «Il piccolo Stefano Mentana deve andare in parlamento con il PD – scrive Montanari – e, poiché il PD ha deciso che è meglio stare con chi ha tanti quattrini, ecco che diventare appassionato sostenitore di chi produce vaccini è la scelta appropriata. Anzi, obbligata. Senza che ci si possa sorprendere, babbo Enrico Mentana non sa un accidente di vaccini, ma questa sua abissale ignoranza non gl’impedisce di dissertarne».

Una posizione, quella del giornalista, che è stata molto apprezzata da Roberto Burioni, il professore ordinario di Microbiologia e Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano in prima linea nella battaglia pro vax.

Decisamente meno apprezzata dai free vax, che hanno commentato in modo critico i post sui vaccini di Mentana. Il direttore – che non le manda mai a dire – ha trovato il modo di rispondere in modo ironico e senza peli sulla lingua