Bonucci
|

Bonucci al Milan guadagnerà più di Donnarumma

Leonardo Bonucci è ormai un giocatore del Milan. Secondo tutti i giornali il giocatore della Juventus lascerà la squadra bianconera oggi, quando le due società annunceranno l’accordo. Si tratta del più importante affare del calciomercato 2017, arrivato un po’ a sorpresa, anche se i problemi di Bonucci con la Juve erano noti da tempo. Il difensore bianconero si era scontrato in modo piuttosto clamoroso contro Massimiliano Allegri durante una partita contro il Palermo, un diverbio – si era parlato anche di mani addosso nello spogliatoio dopo la partita- che aveva portato all’esclusione del giocatore dagli ottavi di Champion’s League contro il Porto. Nella finale contro il Real Madrid ci sarebbe stato un ulteriore scontro tra Bonucci e il resto della squadra, anche se l’episodio è sempre stato negato dalla Juve: il racconto era però uscito su La Stampa, il giornale di proprietà della famiglia Agnelli da tanti decenni.

 

BONUCCI VA AL MILAN

Uno dei motivi alla base dell’insoddisfazione di Bonucci sarebbe stato il nuovo, ricco contratto a Paulo Dybala, che è diventato il giocatore più pagato della Juve, insieme a Gonzalo Higuain, guadagnando molto più dei giocatori più rappresentativi della squadra. Ora Bonucci al Milan diventerà invece il calciatore con il contratto più ricco: 6 milioni e mezzo di euro l’anno per i prossimi quattro, 500 mila in più di Gianluigi Donnarumma. Possibile, secondo le indiscrezioni, anche l’assegnazione della fascia di capitano. Leonardo Bonucci lascia la Juventus dopo sette stagioni, caratterizzata dalla vittoria di sei scudetti e tre coppe Italia. Il giocatore ha formato una delle linee difensive più forti di sempre della squadra bianconera insieme ad Andrea Barzagli e Giorgio Chielini, soprannominata dai tifosi e dalla stampa la BBC, a protezione del portiere più bravo della storia recente del calcio italiano, Gianluigi Buffon. Nonostante Bonucci, cresciuto nelle giovanili dell’Inter, sia stato una colonna imprescindibile dei successi della Juventus, la rottura con Massimiliano Allegri e in parte con la società ha portato a una separazione improvvisa e clamorosa.

Foto copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO