Di Maio
|

Chi sono i ministri che sogna Luigi Di Maio per il governo del M5S

Luigi Di Maio sarà indicato a breve come il candidato alla presidenza del Consiglio del M5S. La nomina del vicepresidente della Camera non sembra ormai più in discussione, spinta in particolare modo da Davide Casaleggio. Il M5S farà una campagna elettorale ponendosi l’obiettivo di governare in autonomia, e per questo sarà proposta una squadra ministeriale al fianco di Luigi Di Maio. Un Governo Di Maio che sarà composto da un mix di tecnici e politici dei 5 Stelle. Il nome che appare sicuro è Nino Di Matteo, pubblico ministero di Palermo noto per il suo impegno contro la mafia, come riporta La Stampa di oggi in un pezzo di Ilario Lombardo. Di Matteo dovrebbe essere indicato come ministro degli Interni, per rafforzare l’immagine di movimento che si batte contro l’illegalità e la corruzione da sempre cara al M5S. In un primo momento per il magistrato siciliano si pensava al ministero di Grazia e Giustizia, ma quel dicastero dovrebbe essere affidato ad Alfonso Bonafede, in questo momento il deputato più vicino a Di Maio.

I MINISTRI DEL GOVERNO DI MAIO SOGNATI DAL M5S

Per i ministeri più importanti, quali Economia, Difesa,oppure Sviluppo Economico, La Stampa rimarca come il M5S pensi a nomi di prestigio per contrastare le eventuali accuse di impreparazione che spesso circondano i candidati dei 5 Stelle. Per l’Economia il nome più forte sembra quello di Giovanni Dosi, docente all’università di Pisa, che ha appena vinto un premio prestigioso quale il Tim Wiley distinguished scholar award. Dosi alla Stampa ha detto di non aver ricevuto alcuna offerta, mentre per lo Sviluppo Economico la preferenza di Di Maio andrebbe per Mariana Mazzucato, economista esperta in Innovazione, consulente di diversi governi stranieri e autrice di un libro molto discusso sull’importanza dello Stato come motore di investimenti.

Foto copertina: ANSA / MIKE PALAZZOTTO