Matteo Penna
|

Matteo Penna in gravissime condizioni dopo la morte della fidanzata Elisa Ferrero nell’incidente in Val di Susa

Matteo Penna, il motociclista investito ieri da un furgone nero in Val di Susa, dopo una lite per il traffico, è in gravissime condizioni. Viaggiava su una Ktm insieme alla fidanzata, Elisa Ferrero, di 27 anni, che nell’impatto violentissimo è morta sul colpo.

Il motociclista torinese, 29 anni, sviluppatore di programmi informatici, è stato soccorso ieri da un elicottero e portato in condizioni gravissime nel reparto di rianimazione dell’ospedale Ctp di Torino. L’incidente gli ha causato un trauma cranico e uno toracico e ora è intubato e ancora in prognosi riservata. Nella notte i medici gli hanno dovuto amputare una gamba.

MATTEO PENNA IN GRAVI CONDIZIONI DOPO LA MORTE DELLA FIDANZATA ELISA FERRERO

Il conducente del furgone che ha investito Matteo Penna ed Elisa Ferrero è stato invece arrestato con l’accusa di omicidio stradale. Si tratta di Maruzio De Giulio, artigiano, 50 anni. Ieri, prima di mettersi alla guida del pullmino su cui viaggiavano anche moglie e figlia, aveva bevuto troppo: dopo l’incidente è infatti risultato positivo all’alcol test. Dal suo passato è spuntato un precedente simile: sette anni fa era stato arrestato, perché – dopo aver causato un incidente stradale a Moncalieri (Torino) – aveva aggredito le forze dell’ordine arrivate sul posto.

Ieri De Giulio viaggiava sulla strada statale di Condove, quando – all’altezza della località località Gravio, in Val di Susa – ha incontrato la Ktm su cui viaggiavano Matteo Penna e la fidanzata Elisa Ferrero. È bastata una precedenza non concessa a far scoppiare la lite tra il conducente e il giovane motocista, che pare abbia reagito colpendo il vetro del furgone con un pugno. Un gesto che ha fatto perdere la testa a De Giulio, che a quel punto è partito all’inseguimento della Ktm su cui viaggiavano i due ragazzi, speronandola di proposito qualche chilometro più avanti, all’altezza di una rotonda. L’impatto contro il guard rail è stato violentissimo e ha causato la morte sul colpo di Elisa Ferrero, che si sarebbe laureata a breve.

Foto copertina: ANSA/Facebook