|

La mappa degli omicidi nella Roma criminale

A Roma si continua a sparare. Oggi un ragazzo di 20 anni è rimasto ferito dopo essere stato raggiunto da un colpo di arma da fuoco alla spalla in viale dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca. Il 21 febbraio scorso teatro di un omicidio era stata via Guido di Montpellier, nella zona di Primavalle. E poi Tor Bella Monaca, il Trullo, ma anche Prati, la Pisana e addirittura il centro: nessun quartiere sembra immune da questa nuova ondata di sangue. Ecco la mappa delle zone dove sono avvenuti ferimenti e delitti dall’inizio del 2011 a oggi, a partire proprio da Primavalle.


Visualizza Gli omicidi a Roma in una mappa di dimensioni maggiori

Legenda:

PRIMAVALLE: Il 21 febbraio viene ucciso a colpi di pistola in via Guido di Montpellier Marco Zioni, 38 anni. Un figlio conteso, un crescendo di insulti, la fine di una storia d’amore sarebbero all’origine dell’omicidio, maturato in ambito familiare. Pochi giorni dopo si costituisce M.L.P., 19enne, il padre del bambino conteso, e successivamente anche G.L.P., 41enne, incensurato, nonno del bambino conteso.

PISANA: Il 24 gennaio in via del Fontanile Arenato un 64enne viene ucciso con un colpo di pistola alla testa esploso da un uomo che lo aspettava nei pressi del garage di casa. L’omicidio ha luogo in una strada residenziale, la stessa dove il 20 marzo del 1987 un commando dei Pac-Brigate Rosse aveva ucciso il generale dell’Aeronautica Licio Giorgieri.

PRIMAVALLE: Il 27 luglio viene ucciso a colpi di pistola Simone Colaneri, 30 anni. L’agguato avviene in pieno giorno, poco prima delle 15.30 in via Pietro Bembo, all’altezza del civico 39. Il 30enne aveva alcuni precedenti. Il 7 febbraio scorso, poi, in via di Torrevecchia viene ucciso Mario Maida. Maida viene raggiunto da un colpo alla testa poco dopo essere uscito dal garage con la sua auto.