banche venete minaccia suicidio
|

Banche venete: correntista minaccia il suicidio nella sede di Montebelluna

Un uomo ha minacciato il suicidio questa mattina dopo essere entrato nella sede di Veneto Banca di Montebelluna (Treviso). Secondo le poche informazioni al momento emerse l’uomo sarebbe un correntista che a causa delle difficoltà della banca avrebbe perso qualche milione di euro.

LEGGI ANCHE > Banche venete, quanto costa e come funziona il salvataggio dello Stato

Sul posto ci sono i medici del Suem e i carabinieri. L’uomo avrebbe agito così per cercare di attirare l’attenzione mediatica sul dramma di chi ha perso ingenti quantità di denaro. Il correntista si trova ancora all’interno della banca impegnato in una trattativa con le forze dell’ordine e i vertici dell’istituto di credito.

(in copertina foto Ansa, immagine di repertorio)