Fedez
|

Fedez, la lezione del rapper all’università LUISS | VIDEO

Fedez è intervenuto a un convegno dell’università LUISS. LUISSEnLabs ha organizzato una conferenza, Compose the future sul tema delle start-up e dell’imprenditoria giovanile, e delle difficoltà incontrate da chi innova sul mercato italiano. Fedez ha parlato alla fine dell’iniziativa svoltasi presso l’università romana. Il rapper è intervenuto sul tema delle start-up, rimarcando come il suo intervento nasca in primis per attaccare il monopolio di Siaea, che perdura dai tempi di Giuseppe Verdi, come ribadito in un botta e risposta col presidente della Commissione Bilancio, Francesco Boccia.

L’INTERVENTO DI FEDEZ ALLA LUISS VIDEO

VIDEO FEDEZ TRATTO DA LUISS ENLABS

Fedez ha criticato in particolare la pesante penalizzazione passata da Soundreef, l’azienda di gestione dei diritti d’autore a cui è passato, come Rovazzi, colpita in particolar modo dal conflitto di interessi del ministro della Cultura Dario Franceschini. «Soundreef ha un problema molto grosso, cioè che l’attuale ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, è palesemente in conflitto di interessi con i temi che deve affrontare tra Soundreef e la Siae, perché sua moglie gestisce gli immobili di Siae. Non lo dico io, è lampante, è oggettivo che ci sia. Perché se tua moglie gestisce gli immobili di Siae e il patrimonio di Siae è lecito parlare di conflitto di interessi». Fedez  che ha precisato di non aver investito in Soundreef ma di averne sposato la causa, ha sottolineato inoltre l’infrazione della situazione italiana rispetto alla normativa comunitaria, ironizzando come sia diventato ormai quasi un esperto su un tema che studia da un anno e mezzo.

FEDEZ ATTACCA IL CONFLITTO DI INTERESSI DI FRANCESCHINI ALLA LUISS

L’attacco, molto pesante, contro Dario Franceschini non è stato raccolto dal suo collega di partito Boccia, che ha scherzato sul rapper grande passione dei suoi figli. Fedez ha gelato un po’ parte dei presenti quando ha evidenziato di non aver mai finanziato alcuna start-up, smentendo quindi parzialmente la ragione del suo invito. «Anche per la mia start-up, ho messo solo i soldi». Il rapper si è definito senza fiducia rispetto alla politica, anche se a una domanda posta da uno studente ha ribadito di esser una persone a cui piace esporsi le sue idee, cosa che ha fatto in passato e che farà ancora. Fedez ha anche ironizzato sulle conseguenze subite per le sue prese di posizione politiche, due interrogazioni parlamentari, una per vilipendio e l’altra per istigazione alla guerriglia urbana.  Dopo il suo breve intervento Fedez ha commentato con una battuta i temi della maturità, rivelando di non sapere chi fosse Caproni, e di esser neppure diplomato.

Foto copertina: profilo Facebook di LUISS ENLABS

TAG: Fedez