brambilla
|

E la Brambilla diserta la ‘sua’ Commissione Infanzia

Saranno gli impegni televisivi. Sarà la nascita del Movimento Animalista. Sta di fatto che l’ex ministra Michela Vittoria Brambilla, deputata e presidente della commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza, si vede assai poco nelle riunioni dell’organo da lei guidato. A denunciarlo sono i rappresentati di diverse associazioni interessate al lavoro della Commissione, come racconta oggi un articolo del Fatto Quotidiano a firma di Giampiero Calapà:

Nella legislatura al massimo le sue presenze arrivano al 20%. In compenso il suo impegno “a quattro zampe” è cresciuto con la creazione di un partito a tema e la presenza, due volte a settimana, in tv su Mediaset con Dalla parte degli animali. Ma un’intensa attività per l’infanzia non si è registrata neppure negli anni precedenti – anche se ovviamente va considerato il periodo della maternità a inizio legislatura – nonostante la Presidenza della commissione venga usata spesso per giustificare le ripetute assenze anche dall’aula della Camera: “in missione” per conto dell’infanzia.

 

LEGGI ANCHE > La Corte Ue: «Il latte di soia e altri prodotti vegetali devono cambiare nome»

 

BRAMBILLA E LE ASSENZE IN COMMISSIONE INFANZIA

Tra le testimonianze riportate dal Fatto Quotidiano quella di Liviana Marelli del Cnca (coordinamento comunità accoglienza): «I rapporti con la presidente Brambilla sono inesistenti, non l’abbiamo mai vista in cinque anni, sono scandalizzata: avrebbe dovuto dimettersi». Paolo Rozera, direttore generale di Unicef Italia, invece ha affermato: «Il 30 maggio abbiamo presentato alla Camera il nostro docu-film Invisibili, sui minori non accompagnati, purtroppo la presidente Brambilla non ha potuto esser presente…». Gloria Soavi, presidente del Cismai (servizi contro il maltrattamento e l’abuso dell’infanzia) infine: «Le interlocuzioni con la presidente Brambilla sono nulle. Non ho mai avuto modo di incontrarla e mi sarebbe piaciuto». Le percentuali di presenze della Brambilla è nettamente più bassa dei colleghi. La vicepresidente della Commissione Sandra Zampa, Pd, ha registrato l’80% di presenze.