Ballottaggio presidenziali francesi
|

Emmanuel Macron nuovo presidente della Francia

Emmanuel Macron è il nuovo presidente della Francia, l’ottavo eletto direttamente dai cittadini dall’inizio della V° Repubblica. Macron ha vinto largamente il ballottaggio contro Marine Le Pen, superando il 65% delle preferenze espresse in una elezione caratterizzata da un’elevata astensione – circa un quarto dei votanti – e da molte schede bianche oppure annullate. Emmanuel Macron, a 39 anni, è il più giovane capo di Stato a guidare la Francia dai tempi di Napoleone Bonaparte.

21.20. Dopo l’intervento di Macron Jean-Luc Mélenchon ha svolto un breve discorso, in cui il leader della sinistra radicale ha commentato l’elevata estensione del secondo turno, annunciando il suo impegno per vincere le legislative dopo la sconfitta dell’estrema destra alle presidenziali. Ipsos ha diffuso i dati delle scelte di voto secondo le categorie socio-professionali.Macron ha stravinto tra quadri e pensionati, mentre Marine Le Pen ha conquistato il voto degli operai.

emmanuel-macron-ipsos

21.10. Poco dopo le 21 Emmanuel Macron ha preso la parola, molto emozionato, per ringraziare i francesi per la fiducia ricevuta. Il video era registrato in uno studio televisivo, non dal palco di Louvre dove parlerà tra qualche minuto.  Le prime considerazioni politiche sono state rivolte verso Marine Le Pen, e per i suoi elettori. Il nuovo presidente ha detto che vorrà ascoltare la loro rabbia e la loro inquietudine, per migliorare la solidarietà verso i più deboli della società. Emmanuel Macron ha rimarcato di voler rafforzare il legame tra l’Europa e i popoli che la compongono, e che la Francia sarà in prima linea contro il terrorismo internazionale. Il nuovo presidente della Repubblica ha dedicato alcune parole di ringraziamento verso François Hollande.

20.25. Diversi leader europei hanno espresso soddisfazione per l’elezione di Emmanuel Macron alla presidenza della Francia. Il nuovo segretario del PD Matteo Renzi così come il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni hanno parlato di nuova speranza per l’Europa. Sigmar Gabriel, ministro degli Esteri della Germania, ha rimarcato come la Francia del nuovo presidente debba essere supportata nella lotta alla disoccupazione. La premier del Regno Unito Theresa May si è felicitata per la vittoria di Macron. Jean-Claude Juncker ha comunicato le sue congratulazioni a Macron su Twitter, rimarcando la sua felicità perché i francesi abbiano scelto un futuro europeo.

20.15. Marine Le Pen ha subito preso la parola per confermare di aver telefonato a Emmanuel Macron per congratularsi per la sua elezione alla presidenza della Francia. La leader del Front National ha ringraziato gli 11 milioni di elettori che l’hanno scelta al secondo turno, e ha evidenziato come il suo partito sia stato scelto con un voto massiccio per esser la prima forza d’opposizione al nuovo capo di Stato, a cui augura successo. Per la seconda arrivata al ballottaggio i francesi hanno scelto la continuità. Marine Le Pen ha sottolineato come tra primo e secondo turno sia cambiato il panorama politico francese, con una nuova dialettica tra patrioti e mondialisti. Marine Le Pen annuncia una evoluzione del Front National, forse una scomparsa, che sarà un nuovo partito dei patrioti. Un annuncio di poche parole, che sarà spiegato nei prossimi giorni.

Leggi anche: Marine Le Pen cambia il Front National. L’annuncio della sconfitta

20.08. Emmanuel Macron e Marine Le Pen si sono telefonati e la candidata del Front National si è congratulata col leader di En Marche per la sua elezione a presidente della Francia. A 39 anni è il più giovane inquilino dell’Eliseo nella storia della V° Repubblica.

20.01. Secondo la prima proiezione di France 2 Emmanuel Macron eletto presidente col 65,1% dei voti. Emmanuel Macron presidente 19.58: Il quotidiano belga Le Soir ha anticipato una prima proiezione delle TV francesi, con Emmanuel Macron eletto presidente con il 62,5% dei voti.

19.53. La stima finale dell’astensione è pari al 25,3%. Non si batterà il record realizzato nel ballottaggio delle presidenziali del 1969, che superò il 30%.

19.50. Tra 10 minuti le principali TV transalpine, TF1 e France 2, annunceranno l’elezione di Emmanuel Macron alla presidenza della Francia. Al Louvre ci sono già migliaia di persone pronte a festeggiare.

19.35. Manca meno di mezz’ora alla fine del voto e l’entusiasmo al Louvre, il luogo dove Emmanuel Macron interverrà dopo la diffusione dei risultati, è già molto alto. Sui media belgi l’apertura è dedicata all’elezione di Macron presidente della Francia.

19.20. Emmanuel Macron dovrebbe vincere largamente le presidenziali. Il suo risultato sarà però distante dal trionfale 82% ottenuto da Jacques Chirac contro Jean-Marie Le Pen. Ci sarà un tasso record di astensionismo per un ballottaggio presidenziale, intorno al 25%, e un record di schede nulle o invalidate.

19.15. La testata Le Monde non parteciperà alla serata elettorale organizzata dal Front National dopo l’esclusione di 10 media francesi e internazionali.

19.00. Alle ore 19 chiudono i seggi in molte aree della Francia, il voto prosegue solo nelle città più popolose. Sul sito de La Libre, una della più importanti testate belga, sono state pubblicate le stime dei sondaggisti francesi.  Emmanuel Macron sarebbe al – 63% per Ipsos – 66% per  Ifop – tra 62 e 65% per Harris – tra63 et64% per BVA – tra 62 e 63% per Opinionway

18.55. Emmanuel Macron interverrà invece al Louvre, dove nei pressi del celebre museo è stato allestito un palco dove il probabile prossimo presidente francese parlerà a commento dei primi risultati.

18.50. A diversi media è stato impedito l’accesso alla sede dove il Front National trascorrerà la serata elettorale, insieme a Marine Le Pen. I nomi delle testate sono Buzzfeed, Mediapart, Les Jours, Rue89, StreetPress, Politico, Bondy Blog, Explicite, Brut, Konbini, Politis e la trasmissione Quotidien di Yann Barthès su TMC. Libération e Les Inrocks hanno annunciato che boicotteranno l’evento che si terrà presso lo Chalet du Lac, nel Bois de Vincennes (un parco nell’Est di Parigi). 18.40. Secondo la TV belga, che può citare dati coperti da blackout mediatico in Francia, Emmanuel Macron, sarebbe rilevato da diversi sondaggisti tra il 62 e il 65%. Valori già osservati nei giorni scorsi nei sondaggi pubblicati fino a venerdì 5 maggio. Ballottaggio presidenziali francesi  18.35. Sulla TV belga così come sui social media sono stati diffuse diverse indiscrezioni su indagine riservate, che confermerebbero i sondaggi della vigilia con una larga vittoria di Emmanuel Macron, con più del 60% dei voti espressi.

18.30. Alle ore 17 l’affluenza al ballottaggio era rilevata al  65,30%. La partecipazione è più bassa di 4 punti percentuali rispetto al 69,52% che alla stessa ora aveva votato al primo turno del 23 aprile. Più basso anche rispetto al 2012, quando era stato del 72%, al 2007 quando era stato del 75,1%, e al 2002 quando era stato del 76,6% Foto copertina: Michael Debets/Pacific Press via ZUMA Wire