suicidio Bassano del Grappa
|

Bassano del Grappa, un 16enne dello Sri Lanka si suicida per il no dei genitori alla fidanzata italiana

Bassano del Grappa, il giovane di 16 anni suicidatosi in provincia di Vicenza si sarebbe tolto la vita per il no dei suoi genitori alla sua fidanzata italiana. A quanto scrivono diversi giornali, il ragazzo si era ben integrato nella realtà di Bassano del Grappa, dove si era trasferito cinque anni fa con la sua famiglia proveniente dallo Sri Lanka, e dove frequentava l’istituto alberghiero. Il padre lavorava come operaio in un’azienda della zona, e la vita della famiglia è trascorsa in modo sereno fino a quando il giovane di 16 anni si è innamorato di una ragazza italiana. Il legame è stato vissuto in modo nascosto all’inizio, ma quando la frequentazione è diventata stabile il ragazzo di origini cingalesi ne ha parlato in casa. Mentre i genitori della sua fidanzata non avevano espresso alcun rilievo, la reazione nella famiglia dello Sri Lanka è stata ben diversa. I genitori del giovane sedicenne hanno espresso la loro ferma contrarietà a un rapporto prematuro, rimarcando al figlio come dovesse aspettare la maggior età per vivere un legame affettivo serio. Inoltre, è stata evidenziata l’ostilità verso un rapporto con una ragazza di nazionalità e religione diversa. In famiglia son nate accese discussioni sul punto. Il giovane di 16 anni, forse per far un gesto dimostrativo nei confronti dei suoi genitori, ha ingerito del liquido corrosivo contenuto in un prodotto per sturare i lavandini.  Il liquido è stato fatale: il ragazzo è morto dopo diverse ore di battaglia del personale medico per salvarlo.

Foto copertina: Ansa