La Rai chiude Parliamone sabato

parliamone sabato

Dopo il decalogo sulle donne dell'est e le polemiche la decisione di Viale Mazzini. «Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano», ha dichiarato il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall'Orto

A seguito dell’episodio verificatosi nella puntata di sabato scorso, la Rai Radiotelevisione italiana ha deciso di chiudere il programma di Rai 1 “Parliamone sabato”. La scelta è stata comunicata al direttore di Rai1 Andrea Fabiano a Lucio Presta e alla conduttrice della trasmissione Paola Perego.

LEGGI ANCHE: La lista razzista sulle donne dell’Est Europa di Parliamone…sabato con Paola Perego

 

LEGGI ANCHE: I motivi per scegliere una fidanzata (o un fidanzato) un po’ come vi pare

PARLIAMONE SABATO E IL DECALOGO SULLA DONNE DELL’EST

Nella puntata di sabato scorso 18 marzo è stata trasmessa una lista ricca di pregiudizi sulle donne dell’Est Europa. Una lista, presa da concetti estrapolati dai social e in rete, che ha creato diverse polemiche sui social media. Durante un segmento del programma è stato trasmesso un servizio sul perché gli uomini preferiscano le straniere. Nella discussione in studio è stata mostrata una lista in cui si vedono i principali motivi per cui gli italiani preferirebbero le donne dell’Est Europa.

parliamone sabato

PARLIAMONE SABATO, CAMPO DALL’ORTO: «SCUSE NON BASTANO»

La Rai ha deciso la chiusura del programma in onda su Rai1. «Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano», ha dichiarato il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto. «Occorre agire ed evolversi – aggiunge in una nota- la decisione di chiudere PARLIAMONE SABATO non è infatti solo la semplice e necessaria reazione ai contenuti andati in onda lo scorso SABATO, contenuti che contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico che la linea editoriale che abbiamo indicato sin dall’inizio del mandato. E’ anche – prosegue il DG- una decisione che accelera la revisione del daytime di Rai1 sulla quale peraltro stavamo già lavorando da tempo. Questo al fine di rendere i contenuti Rai sempre piu’ coerenti ai valori che ne ispirano la missione» Il direttore di Rai1, Andrea Fabiano, aggiunge: «Rinnovo le mie scuse più sincere per quanto accaduto e ribadisco l’impegno per un’offerta sempre ispirata ai valori del Servizio pubblico».

Intanto il marito della Perego, Lucio Presta, agente televisivo, la prende con sportività. «Programma chiuso. Raiuno è salva. Ora accanitevi su altro. Buona giornata della felicità. Ai politici che hanno urlato purtroppo ora tocca ritornare a lavorare per davvero».

Tag: ,