La foto del ragazzo picchiato dai bulli a Mugnano di Napoli è diventata virale

foto facebook ragazzo picchiato

I carabinieri intanto hanno identificato tutti i componenti del branco

Ha ormai superato quota 200mila condivisioni ed è diventato virale il post di Facebook del 13enne dal volto tumefatto, picchiato a calci e pugni da un branco di suoi coetanei l’altro ieri a Mugnano di Napoli. La foto è stata pubblicata sui social network dai genitori venerdì sera come atto d’accusa e di sensibilizzazione contro il bullismo. L’immagine ha continuato per ore a suscitare commenti di affetto e di solidarietà. «Dobbiamo abituare i nostri bravi ragazzi che lì fuori c è una giungla di bestie. Mi spiace tanto per il tuo ragazzo sono una mamma e quando vedo queste cose mi si ritorce lo stomaco», è uno dei commenti più apprezzati all’immagine.

 

LEGGI ANCHE > Napoli, 13enne picchiato a sangue da bulli: i genitori pubblicano la foto su Facebook

 

FOTO FACEBOOK DEL RAGAZZO PICCHIATO A MUGNANO DI NAPOLI

I carabinieri intanto hanno identificato tutti i cinque componenti del branco che venerdì pomeriggio ha circondato e aggredito il ragazzino, che era in compagnia di un amichetto. Gli aggressori hanno tutti meno di 14 anni, quindi non sono imputabili. Saranno ascoltati dagli investigatori in presenza dei loro genitori. La piccola vittima (che frequenta con ottimi risultati la terza media) fortunatamente sta meglio e si prepara a partire con i compagni di classe per una gita scolastica in Sicilia.

(Foto: scrrenshot da Facebook)

Tag: ,