Laura Boldrini e la lotta agli haters: «A Facebook ho chiesto il tasto ‘Attenzione Odio’»

laura boldrini facebook

Le proposte della presidente della Camera contro chi insulta e minaccia esposte ai responsabili del social network

laura Boldrini continua la sua campagna contro gli haters dei social network. Dopo aver reso pubblici, nei giorni scorsi, alcuni messaggi estremamente offensivi ricevuti su Facebook la presidente della Camera dei Deputati ha chiesto al più noto e diffuso social network una nuova icona per segnalare lo ‘hate speech’, un nuovo tasto contro chi incita all’odio.

 

 

LEGGI ANCHE > Laura Boldrini mostra gli insulti su Facebook

 

LAURA BOLDRINI E IL TASTO ‘ATTENZIONE ODIO’ SU FACEBOOK

A Montecitorio Boldrini ha incontrato Richard Allan, vicepresidente Public Policy di Facebook in Europa, Medio Oriente e Africa e Laura Bononcini, responsabile delle Relazioni istituzionali di Facebook in Italia, chiedendo loro un impegno più forte nel contrato a chi sul web insulta e minaccia. «Abbiamo approfondito approfonditamente della questione. Credo – ha detto la presidente della Camera ai cronisti – che sia chiaro a tutti che la questione dell’odio in Rete sta diventando un’emergenza. Io ho fatto delle proposte molto concrete. Ho detto: mettete un’icona ‘Attenzione Odio’ che gli utenti possono utilizzare quando ricevono messaggi di odio».

LAURA BOLDRINI E LA LINEA TELEFONICA CONTRO CHI INSULTA SU FACEBOOK

Ma Boldrini ha anche proposto una linea telefonica che consentisse a chi si sente insultati di chiedere aiuto. «Sarebbe interessante anche – ha proseguito la presidente della Camera – fare una linea telefonica: quando gli utenti di Facebook vengono minacciati o minacciati non sanno neanche a chi rivolgersi. E poi ho detto anche, se loro (i responsabili di Facebook, ndr) la considerano una questione serie, di dare un segnale chiaro, di investire in Italia con uno staff che abbia conoscenza del Paese che sappia reagire in tempo reale a quello che sta accadendo. Loro hanno discusso a lungo, hanno anche in programma di fare iniziative. Ci aggiorneremo presto per vedere come andare avanti. Ho fatto capire noi siamo intenzionati a fare sul serio. C’è anche un grande investimento in questa Camera. Io ho istituito la commissione ‘Jo Cox’ contro l’odio, l’odio nel discorso pubblico, le discriminazioni, il razzismo, il sessismo. Per noi è importante riuscire a stabilire con loro una comunicazione che miri però a dei riscontri reali».

(Foto: ANSA / ALESSANDRO DI MEO)

Tag: ,