domenico spada
|

Condannato a 8 anni per usura Domenico Spada. L’ex pugile commenta su Fb: «Che tristezza» | VIDEO

Domenico Spada, ex pugile, è stato condannato a otto anni di reclusione. L’ex campione soprannominato “Vulcano” è stato condannato per usura insieme al padre Angelo che ha preso sette anni. La sentenza è stata pronunciata oggi dalla decima sezione penale del Tribunale che per la stessa accusa ha anche condannato a 5 anni Antonietta Casamonica e a 3 anni e 4 mesi Antonietta Spinelli.

LEGGI ANCHE: Ostia: colpo al clan Spada, 10 arresti

DOMENICO SPADA CONDANNATO CON UNA CASAMONICA

I fatti contestati sono avvenuti tra il 2009 e il 2012 e ad essere vittima di usura un imprenditore titolare di un bar-tabacchi che ha avuto dagli Spada un prestito di 140 mila euro. Alla fine tra interessi e restituzione del capitale ha dovuto cedere un immobile del valore di 400 mila euro ed anche una somma di 72 mila euro. Secondo la ricostruzione dell’inchiesta i “cravattari” pretesero in sostanza un interesse usurario pari al 12%. Oltre alla pena detentiva gli imputati sono stati condannati alle pene accessorie e a risarcire i danni.

Spada ha commentato così la sua sentenza su Facebook: «Che tristezza, il paese dei balocchi. Alla fine il nemico Spada vi dimostrerà la sua totale innocenza».