cellula terroristica islamica cecena
|

Germania, sgominata una cellula terroristica islamica cecena

Con blitz in cinque diverse regioni (Turingia, Amburgo, Renania Settentrionale-Vestfalia, Sassonia e Baviera) stamattina la polizia tedesca ha sgominato una cellula terroristica islamica cecena. A darne notizia è stato un comunicato della polizia regionale (Lka) della Turingia, in cui si sottolinea che il gruppo di russi con nazionalità cecena non erano ancora giunti a un livello «concreto» di pericolosità.

 

LEGGI ANCHE: Nujeen Mustafa, la migrante siriana che ha fatto 2 mila km su una sedia a rotelle

 

GERMANIA, CELLULA TERRORISTICA ISLAMICA CECENA: 14 PERSONE COINVOLTE

I blitz antiterrorismo sono avvenuti in 12 appartamenti e in un ostello di Amburgo. Come rende noto il comunicato dell’Lka, le indagini sono cominciate nella seconda metà del 2015 e si erano concentrate su un «28enne cittadino russo di etnia cecena» per «sospetta preparazione» di un attentato. Il giovane voleva unirsi «alla lotta armata in Siria con l’Isis». Nel corso delle indagini si è poi concretizzato il «sospetto di finanziamento del terrorismo» nei confronti suoi e di altre 13 persone, «dieci uomini e tre donne», anche loro richiedenti asilo russi di etnia cecena, tutti tra i 21 e 31 anni. I tredici sospettati erano ospitati in Turingia, Amburgo e Dortmund in attesa di definirne lo status. «Dalle indagini – fa sapere ancora la polizia della Turingia – non è emerso finora alcun concreto pericolo di attentato». La polizia è impegnata nelle operazioni dalle sei di questa mattina, con veicoli e cani artificieri. Le forze dell’ordine sono assistite da reparti speciali di altri Stati federati della Germania.

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit: Friso Gentsch/dpa)