di maio
|

Di Maio: «Nuova legge elettorale? Non serve un governo, basta il Parlamento» | VIDEO

«Per una nuova legge elettorale non serve un governo, nemmeno un governo di scopo, basta il Parlamento». È quanto dichiarato dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ad Acerra, in provincia di Napoli, dove ha partecipato ad una fiaccolata organizzata da attivisti per l’ambiente contro i roghi tossici nella Terra dei Fuochi. Il membro del direttorio M5S ha ribadito la linea contraria ad accordi con i partiti tradizionali per il superamento dell’Italicum (in caso di successo del No al referendum costituzionale del 4 dicembre). Contrariamente a quanto sostiene l’altro esponente di primo piano del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista, favorevole ad un governo di scopo per una riforma del voto, Di Maio parlando ai cronisti ha dichiarato: «Se vince il No è il presidente della Repubblica a decidere cosa deve accadere. Per noi non si fanno più governi di scopo. Ne abbiamo già avuti tre: Monti, Letta, Renzi, e il risultato si è visto. Per fare una nuova legge elettorale c’è bisogno di un nuovo governo, basta solo un Parlamento che faccia la legge. E poi si va a votare».

 

Il video:

 

LUIGI DI MAIO: «CON LA RIFORMA SI RISCHIA PIÚ CORRUZIONE»

Entrando nel merito della riforma costituzionale oggetto di referendum Di Maio ha duramente criticato l’immnutià per i fituri senatori: «Si rischia di far aumentare la corruzione in Italia. E siamo già il Paese con la più alta percezione della corruzione in tutta Europa».

 

LEGGI ANCHE: Brunetta risponde a Confalonieri: «Caro Fedele, Mediaset sia neutrale» | VIDEO

 

LUIGI DI MAIO: «PAOLA MURARO? NON DECIDO IO, MA VIRGINIA RAGGI»

Nessun commento invece alle dichiarazioni dell’assessore all’ambiente di Roma Paola Muraro, indagata, che in un’intervista ha affermato: «Non farà la fine di Marino. Il M5S mi difende». «Non sono io a decidere su Paola Muraro. È il sindaco Virginia Raggi, e i suoi consiglieri comunali», ha detto Di Maio. E sull’uscita dal Movimento 5 Stelle del sindaco di Parma Federico Pizzarotti? «Abbiamo già detto abbastanza».

(Immagine: frame da video di Giornalettismo)