Blocco del traffico a Roma
|

Torna il blocco del traffico a Roma: stop alla circolazione delle auto, ripartono le domeniche ecologiche

Blocco del traffico a Roma: le news sullo stop alla circolazione delle auto

A Roma si riparte con il blocco del traffico. La nuova giunta capitolina ha approvato le prossime domeniche ecologiche: l’obiettivo è quello di «contenere le emissioni inquinanti, contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche inerenti l’inquinamento e promuovere la diffusione di modelli culturali alternativi, tesi al miglioramento degli stili di vita». L’iniziativa prevede il divieto totale della circolazione ai veicoli nella Fascia Verde del Piano Generale del Traffico Urbano nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30.

GUARDA LA GALLERY:

Una misura adottata considerando che i valori delle concentrazioni degli inquinanti PM10 ed NO2 risultano tuttora elevati ed in particolare le concentrazioni dell’NO2 sono ad oggi significativamente più elevate degli attuali valori limite fissati dalle norme vigenti per le quali vi è la costituzione in mora da parte della Commissione Europea per l’agglomerato di Roma.

Queste le domeniche ecologiche in cui è previsto il blocco del traffico a Roma:

  • 11 dicembre 2016
  • 22 gennaio 2017
  • 26 febbraio 2017
  • 26 marzo 2017

Le date potranno essere suscettibili di modifiche, qualora si dovessero verificare eventi, ad oggi non previsti e non prevedibili, che dovessero essere ritenuti non compatibili e di interesse pubblico prevalente. All’Assessore all’Ambiente il compito di concordare con gli altri assessorati e relativi Uffici dipartimentali ogni possibile iniziativa che possa coinvolgere la cittadinanza al fine di aumentare l’efficacia dei provvedimenti in argomento.

All’assessorato alla Mobilità e ai relativi uffici dipartimentali spetterà il potenziamento del Trasporto Pubblico Locale durante le giornate di blocco totale ed in particolare durante le fasce orarie di interdizione. La Polizia Locale di Roma Capitale si occuperà della vigilanza al fine di garantire l’osservanza del provvedimento.

Saranno esclusi dal provvedimento:

  • I soli veicoli Euro 6
  • I veicoli non inquinanti (metano, Gpl, Ibrida)
  • I ciclomotori due ruote a quattro tempi (Euro 2) e motocicli quattro tempi (Euro 3)

Photocredit copertina ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images