Smartwatch quale scegliere? Gear S3 o Apple Watch2 a confronto
|

Gear S3 e Apple Watch2 quale scegliere? I due smartwatch a confronto

La scelta tra i due colossi è sempre ardua, a prescindere dal tipo di dispositivo che vogliamo acquistare. Apple garantisce design di un certo tipo, un sistema operativo di nicchia e un’usabilità del tutto differente rispetto a Samsung. Quest’ultimo garantisce (non sempre) prezzi più accessibili, sistemi operativi adatti alle masse e semplicità di design e aspetto. Se però vi trovate in crisi rispetto all’ultima scoperta tecnologica dello smartwatch, e non sapete se preferire il modello Gear S3 oppure l’Apple Watch2, questo articolo vi chiarirà le idee. LEGGI ANCHE: Smartwatch, i migliori cinque da comprare

La gara all’IFA 2016 tra Samsung ed Apple

Alla fiera tecnologica più importante del mondo, che quest’anno ha avuto luogo a Berlino, la sfida tra i due grandi marchi della tecnologia ha tenuto i nerd col fiato sospeso per la conquista del mercato globale in merito al lancio, avvenuto in contemporanea, dei due nuovissimi smartwatch Gear S3 e Apple Watch2. Si tratta di orologi intelligenti, in grado di supportare funzionalità del tutto nuove rispetto al classico orologio da polso. Vediamo le caratteristiche dei due modelli.

Gear S3, due modelli, stesso smartwatch

La Samsung ha puntato tutto sulla versatilità, presentando due modelli dalle stesse specifiche tecniche: una versione più lussuosa e una più casual/sportiva. Il design non è scontato, dato che il colosso coreano si è affidato alla preziosa collaborazione di un famosissimo designer svizzero, Yvan Arpa, conosciuto come il miglior realizzatore di orologi di lusso. I tasti sono in policarbonato e il dispositivo funziona con il nuovo A-GPS. Gear S3 presenta un display AMOLED da 1.3 pollici ad alta risoluzione, considerando le dimensioni ridotte dello schermo. (360 x 360 x 278) La memoria interna è di ben 4GB mentre la RAM è da 768MB. Ottima la batteria, da 380mAh e con ricarica wireless. GearS3 è super resistente ad acqua e polveri, tanto da essere dotato di certificazione IP68. Questo smartwatch è in grado di resistere in acqua per 30 minuti e di scendere a una profondità di 3 metri.

Apple Watch2, garanzia di qualità dei materiali

I rumors accusano Samsung di aver “copiato” il nuovo modello della Apple. Le ragioni riguardano soprattutto lo schermo, identico per pixel e pollici, nonché per la certificazione IP68 in grado di reggere l’immersione in acqua e di sopportare il contatto con polveri sottili. Ottima la scocca, in acciaio inossidabile e cristallo di zaffiro con fondo in ceramica. Lo schermo è in retina con display Force Touch. Questa nuova tecnologia ha permesso ad Apple di sfidare le leggi della fisica mettendo a punto un dispositivo ancora più sottile del precedente. Inoltre il sistema operativo su cui gira è il recente WatchOS 2 e la batteria avrà una capacità pari a 334mAh, maggiore del 35% rispetto al modello precedente. Quanto alle funzioni, sembra che Apple Watch2 sia orientato al benessere e al fitness, in quanto possiede applicazioni utili a mantenersi in linea e questo lo rende sicuramente un best seller per gli amanti del running, dello spinning e degli sport cardio più impegnativi. Sui prezzi non possiamo ancora pronunciarci. Girano rumors differenti anche nei blog di tecnologia più accrediati e per entrambi i dispositivi il costo oscilla tra i 250 e i 400 euro. Il lancio è previsto per la fine di settembre. Staremo a vedere.