giorgia libero
|

Giorgia Libero, morta di tumore a 23 anni: hacker pubblicano volgarità sul profilo Instagram

Un gesto inqualificabile che offende la storia di Giorgia Libero, la ragazza di 23 anni di Casalsenugo, in provincia di Padova, morta il mese scorso di tumore, che ha raccontato la sua malattia sui social network. Il profilo Instagram della ragazza è stato attaccato da hacker con la pubblicazione di foto false e volgarità. È stato hackerato anche il canale di YouTube, dove la lotta contro la morte della 23enne è diventata oggetto di derisione.

 

LEGGI ANCHE: Messina, 68enne si risveglia dal coma dopo 4 anni. I medici: «È un caso unico»

 

GIORGIA LIBERO, HACKERATI I PROFILI INSTAGRAM E YOUTUBE

Le pagine di Giorgia, rimasta vittima di un linfoma particolarmente aggressivo, raccoglievano centinaia di foto e contavano 75mila followers. Un utente fake con un nome di donna si è indebitamente impossessato delle immagini spacciandole per proprie, aggiungendo poi dei commenti vuoti e degli ammiccamenti volgari. Federico Morandi, fidanzato di Giorgia, ha denunciato l’hackeraggio alla polizia postale che, nel giro di poco, ha oscurato il profilo Instagram: «Un fatto indegno e inqualificabile quello che è successo. Ho fatto oscurare il profilo della mia Giorgia e ora la polizia cercherà i responsabili», ha fatto sapere il ragazzo.

(Foto da: PROFILO FACEBOOK DI FEDERICO MORANDI)