Abbas Kiarostami ultimo film
|

Locarno 69: il figlio di Abbas Kiarostami annuncia che ci sarà un film postumo del maestro

ABBAS KIAROSTAMI, L’ULTIMO FILM –

A Locarno, nel penultimo giorno della 69ima edizione del festival internazionale che si tiene nella famosa località del Ticino e dove c’è lo schermo più grande d’Europa, arriva Ahmad Kiarostami, figlio del grande Abbas, scomparso il 4 luglio e a cui il direttore Carlo Chatrian ha deciso di dedicare un omaggio, con la proiezione di Dov’è la casa del mio amico con cui lui, qui, vinse il Pardo di Bronzo e di otto cortometraggi nati da un laboratorio che lui ha tenuto lo scorso gennaio a Cuba. E che vede anche un suo lavoro, una sorta di divertente e autoironico testamento artistico, con protagonista un tassista.

LEGGI ANCHE: QUALCUNO DA AMARE, IL FILM DI ABBAS KIAROSTAMI

La testata Pardo Live, quotidiano del Festival che viene distribuito ogni giorno nei luoghi del Festival, lo ha intervistato. Alla domanda di Alessandro De Simone se fosse “fiero di essere il figlio di un così grande maestro”, Ahmad ha lanciato una bomba, ha regalato all’intervistatore una notizia clamorosa. L’uomo che ha vinto una Palma d’Oro a Cannes con Il sapore della ciliegia, infatti, ha lasciato in eredità al figlio molte sue creazioni. Poesie, scritti, fotografie. E sì, anche un film, che uscirà il prossimo anno. E di cui nessuno, finora, conosceva l’esistenza.

Mio padre ha lasciato non solo film ma anche scritti, poesie, foto, installazioni – ha dichiarato Ahmad – A dire il vero non era un uomo particolarmente organizzato, stiamo quindi cercando di far ordine. Tra questo materiale ci sono anche due collezioni fotografiche e un film che speriamo di far uscire il prossimo anno. Posso dire che è piuttosto bello

L’ultimo regalo di un grande maestro. Che non vediamo l’ora di vedere, che probabilmente sarà proiettato in un grande festival, probabilmente a Cannes che l’ha reso celebre (e magari anche a Locarno, che gli dedicò alla fine degli anni ’90 una retrospettiva completa).