captain america ansia
|

Se Captain America soffre di attacchi d’ansia

Captain America o meglio, il suo interprete Chris Evans, soffre di attacchi d’ansia. Lo ha dichiarato lo stesso attore a Rolling Stone descrivendo la sensazione che lo attanaglia quando sale sul red carpet. «È un po’ snervante – ha spiegato Evans – Sei sul Suv con la tua famiglia, la tua gente e improvvisamente devi fermarti in un parcheggio a caso per far guidare qualcun altro». Anche la co-star di Avengers e Capitan America ha confermato che «Quando si trova in mezzo ad un casino legato al lavoro è terrorizzato». L’ansia sembra sparire solo nel momento della recitazione, la parte del cervello ansiosa si spegne e sembra semplicemente godersi il momento. Anche le interviste non sono un problema, almeno fino a quando si tratta di un solo giornalista alla volta, ma il red carpet, bè quello è un’altra storia.

CAPTAIN AMERICA E L’ANSIA

CHRIS EVANS E L’ANSIA

«La premiere è stata opprimente» ha detto Evans «È bello parlare del lavoro con le persone che sono interessate, ma vado fuori di testa quando sento domande stupide su cose stupide e devi anche fingerti interessato. È parte del lavoro, devo vendere il prodotto. Ma è una sensazione orribile. Mi fa sentire insicuro». Sebbene sia una persona riservata, è positivo che Evans abbia esternato il suo problema. Avere probelemi di natura psicologica non rende un supereroe meno super. Negli Stati Uniti sono circa 15 milioni gli americani che accusano disturbi di ansia sociale.