sabrina salerno
|

Sabrina Salerno parla con la gente morta. E se si mette i maglioni al contrario….

Sabrina Salerno si racconta a “Mistero Magazine” e confessa di aver avuto delle premonizioni. Addirittura. Oltre alle gambe c’è di più, cantava la Salerno negli anni ’80 e finalmente scopriamo cosa: «Fin da piccola ho sentito le voci di persone care scomparse che mi davano messaggi o indicazioni per il futuro che poi si sono puntualmente avverati» racconta ad Aldo Dalla Vecchia confidandogli di pregare spesso la Madonna. A 48 anni, di cui più di trenta passati tra il piccolo e il grande schermo Sabrina Salerno non si ferma e tra concerti, film e nuovi progetti discografici trova anche il tempo di parlare del suo rapporto con la fede. «Con il cristianesimo ho un rapporto conflittuale. Pur essendo credente, non riesco ad accettare determinati obblighi e imposizioni – spiega – La spiritualità va al di là della religione – continua – oggi prego molto, sia nei momenti belli sia in quelli meno belli. Lo faccio per ringraziare, ma anche per trovare conforto e aiuto. Mi viene naturale rivolgermi a Maria»

SABRINA SALERNO E LE PREMONIZIONI

I sogni premonitori sono all’ordine del giorno, «Spesso ho fatto sogni premonitori – racconta – Prima di scoprire di essere incinta, l’ho saputo in sogno. E adesso mi capita di ‘sentire’ in anticipo la gravidanza delle amiche. A una di loro ho preannunciato che era in attesa di due gemelli, un maschio e una femmina. Lei mi ha dato della matta… Salvo poi scoprire di essere incinta di due gemelli, un maschio e una femmina» Anche un tocco di superstizione non manca: «Ho notato che ogni volta che mi metto qualcosa al contrario, come un maglione o una T-shirt, le cose poi vanno benissimo». Certamente. «Ciascuno ha i suoi piccoli riti e scaramanzie, per esempio Raffaella Carrà non ama il viola e non si siede a tavola se si è in tredici».