Snapchat
|

La ragazza che fa incidente in auto perché sta su Snapchat per provare il filtro velocità

Una ragazza di 18 anni, Christal McGee, ha fatto incidente in auto mentre usava Snapchat. O meglio mentre utilizzava il filtro “velocità” che permette di determinare quanto l’utente è in movimento.

snapchat

SnapChat: i 10 trucchi definitivi per usarlo al meglio

SNAPCHAT DENUNCIATA DALLE VITTIME DELL’INCIDENTE

Gli avvocati che rappresentano la coppia coinvolta nell’incidente e che erano presenti all’interno dell’altra auto hanno pensato di denunciare sia la giovane che Snapchat stessa. McGee al momento dell’impatto viaggiava sopra i 100 chilometri orari. “Si tratta di un caso di responsabilità del prodotto – ha spiegato il legale – perché Snapchat mette qualcosa di molto pericoloso nel mercato, senza eventuali avvisi o garanzie”.

SNAPCHAT: IL POST DOPO L’INCIDENTE “FELICE DI ESSER SOPRAVVISSUTA”

La storia è stata raccontata da Buzzfeed e sta facendo il giro della rete. Qui potete vedere la denuncia fatta dalle vittime dell’incidente. La ragazza ha postato su Snapchat, subito dopo l’impatto, scrivendo quanto è stata “fortunata ad esser sopravvissuta”. McGee e i suoi passeggeri hanno ricevuto ferite minori ma è andata male per l’altra auto. Molto male. Wentworth Maynard si trovava a bordo con sua moglie. Lui, autista Uber, ha subito danni permanenti al cervello. Non è più indipendente. «Wentworth si alzava da solo, faceva colazione, andava a lavorare, e cucinava la cena», ha spiegato la moglie di Maynard, Karen. «Ora è così stanco che si addormenta sulla sedia a rotelle in pieno giorno. La sera, quando ci sedevamo sul divano per guardare la TV, mi abbracciava. Ora, non può più farlo».

(in copertina foto  LIONEL BONAVENTURE/AFP/Getty Images)

TAG: Snapchat