Candidati Elezioni Comunali Roma 2016
|

Tutti i numeri che condannano Bertolaso

La convinzione che Guido Bertolaso non sia un candidato a sindaco vincente nella sfida delle Amministrative a Roma non è legata solo dalle valutazioni prettamente politiche, ma è anche frutto di considerazioni sui risultati di diversi sondaggi elettorali realizzati da alcuni dei più noti e autorevoli istituti demoscopici italiani. L’ex capo della Protezione Civile, sostenuto nella corsa al Campidoglio da Forza Italia e da Silvio Berlusconi, e che in molti invitano al passo indietro per compattare la coalizione e dare maggiori chance di successo alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, nelle rilevazioni sulle intenzioni di voto nella Capitale è in pochi giorni precipitato ad un livello di consenso troppo basso anche per sperare di avvicinarsi al secondo turno.

LEGGI ANCHE > ELEZIONI COMUNALI 2016

Nei sondaggi pubblicati ad aprile Bertolaso non ha mai superato la soglia del 12% di consenso e, quando è stata confrontata l’ipotesi di una sua candidatura con quella del ritiro e dell’appoggio di FI alla Meloni, è emerso in maniera evidente che il passo indietro sarebbe determinante per la presidente di FdI per avvicinarsi o superare i due principali candidati, Virginia Raggi e Roberto Giachetti. Il sondaggio realizzato da Ipsos tra il 24 e il 30 marzo e pubblicato il primo aprile sul Corriere della Sera, ad esempio, ha stimato l’ex capo della Protezione Civile al 12% contro il 22,5% della Meloni, ferma a soli 2,5 punti dal deputato Pd Giachetti (22,5%) e a 7,5 dalla pentastellata Raggi. La rilevazione effettuata invece tra il 4 e il 6 aprile dall’istituto Demopolis, diffusa il 7 aprile nel corso del programma Otto e Mezzo ha segnalato invece Bertolaso «sotto il 12%» con Meloni al 19%, Giachetti al 23 e la Raggi al 28. Ma dallo stesso sondaggio è emerso anche che in caso di ritiro del candidato di FI la leader di Fdi (23-27%) sarebbe capace di scalzare Giachetti (22-26%) e di avvicinarsi a solo 4 punti dalla Raggi (27-31%).

 

Sondaggi Elezioni Amministrative Roma
Gli ultimi sondaggi sulle intenzioni di voto al primo turno delle Elezioni Amministrative a Roma (Tabella di: Giornalettismo)

 

Numeri ancor meno incoraggianti sono quelli resi noti negli ultimi 10 giorni. La società Index Research, che realizza regolarmente sondaggi sul consenso di partiti e leader politici per la trasmissione Piazzapulita, nella rilevazione realizzata tra il 4 e l’8 aprile e presentata in tv il giorno 11, ha indicato Bertolaso all’8,1% con la Meloni al 17,6, Giachetti al 24,5 e la Raggi, ancora prima, al 27,4. Si tratta di rapporti di forza tra candidati simili a quelli stimati da Ipr Marketing e Tecné per Porta a Porta e pubblicati nel corso della puntata di mercoledì 20. Per i due istituti se si votasse oggi l’ex capo della Protezione Civile otterrebbe rispettivamente l’8 e il 10% dei voti. E anche un parziale flusso di consenso da Bertolaso alla Meloni basterebbe alla deputata di Fdi di arrivare al ballottaggio. La candidata di destra viene indicata da Ipr e Tecnè al 19,5 e al 20% delle preferenze, Giachetti al 20 e al 21%, la Raggi al 27 e al 26%. Nell’ipotesi di ritiro della candidatura e di sostegno di FI alla Meloni, poi, l’ex ministro della Gioventù salirebbe al 26% secondo Ipr e al 29% secondo Tecnè, molto più su di Giachetti, stimato in entrambi i casi al 20%, e praticamente allo stesso livello della candidata del Movimento 5 Stelle, valutata al 27 e al 28%.

Al primo turno anche Alfio Marchini, stando alle ultime tre rilevazioni, sembra in grado di battere agevolmente Bertolaso. L’indipendente di centro porterebbe a casa secondo Index il 10,4% dei consensi. Il 13,5 per Ipr. L’11 per Tecnè.

(Foto di copertina: ANSA / GIUSEPPE LAMI. Tabella di: Giornalettismo)