Bild Isis
|

#WillkommenInItalien: la campagna contro i “terroristi in spiaggia” della Bild

La Bild ieri aveva lanciato a tutta pagina un allarme sull’infiltrazione di terroristi dell’Isis in Italia e Spagna ispirandosi al terrorista tunisino che a Sousse nel 2015 ha fatto fuoco sui turisti impegnati a prendere il sole in spiaggia uccidendo 38 persone. Twitter risponde per le rime al quotidiano tedesco proponendo immagini delle spiagge italiane bellissime e sicure, contornate da un bel cielo azzurro.

BILD, ISIS E PERICOLO SULLE SPIAGGE, LA RISPOSTA DEL MINISTRO FRANCESCHINI E DEGLI ITALIANI

La campagna su Twitter contro la Bild e il suo allarme ha coinvolto anche il ministro della Cultura Dario Franceschini che per l’occasione ha rispolverato il “#ciaone” di Ernesto Carbone. Solo che anziché dedicarlo ai promotori del quesito referendario sulle trivelle l’ha dedicato alla Bild ed al suo allarme Isis. Gli italiani hanno seguito a ruota il ministro proponendo alcune tra le immagini più belle del nostro Paese attraverso l’hashtag #WillkommenInItalien.

BILD, ISIS E L’ALLARME LANCIATO DAL TABLOID TEDESCO

Le autorità italiane già poche ore dopo la pubblicazione della notizia avevano smentito categoricamente l’allarme lanciato dalla Bild sull’Isis, allarme qui riproposto:

Gli obiettivi degli attentatori sarebbero le spiagge di Italia, Spagna e Francia del sud. Le informazioni a riguardo arriverebbero dall’Africa. I terroristi sarebbero pronti a usare armi e esplosivo fra lettini e ombrelloni, scrive ancora Bild. Un alto funzionario della sicurezza tedesca afferma: “Potrebbe darsi che in questo modo l’Isis concepisca una nuova dimensione di terrore. Le spiagge non possono essere protette”.

Mentre da parte italiana è arrivata la risposta: «Nessun allarme di questo tipo, non risultano segnalazioni di questo genere»