roberta ragusa
|

Roberta Ragusa: «Ecco dove è stata sepolta»

Roberta Ragusa, svolta nel giallo della scomparsa? Lo sapremo solo dopo che gli inquirenti avranno indagato sulle indicazioni contenute in una lettera anonima, correlata persino da foto, di cui parla il Corriere.

ROBERTA RAGUSA E LA LETTERA

Secondo la lettera Roberta Ragusa sarebbe stata sepolta accanto casa, secondo le informazioni che la fonte anonima ha inviato al Corriere, e ha detto di aver inviato anche agli inquirenti – che però negano.

«Andate a vedere lì, nel boschetto. Troverete i resti di quella poveretta…» Nel giallo di Roberta Ragusa, la donna di 44 anni scomparsa nella notte tra il 13 e 14 gennaio 2012 dalla casa in cui viveva con il marito Antonio Logli e i due figli, a Gello di San Giuliano Terme (Pisa), spunta una lettera all’apparenza ben informata.«Andate a vedere lì, nel boschetto. Troverete i resti di quella poveretta…» Nel giallo di Roberta Ragusa, la donna di 44 anni scomparsa nella notte tra il 13 e 14 gennaio 2012 dalla casa in cui viveva con il marito Antonio Logli e i due figli, a Gello di San Giuliano Terme (Pisa), spunta una lettera all’apparenza ben informata.

E ancora

Si tratta di un boschetto piuttosto fitto, accessibile a piedi dalla banchina della stazioncina ferroviaria di San Giuliano Terme e, in macchina, da un piazzale confinante, chiuso da un cancello. La fotografia merita un approfondimento. Al centro c’è un’area più scura, dove avrebbe ristagnato dell’acqua, causando una sorta di avvallamento: il punto indicato è questo.

Secondo la fonte citata dal Corriere

«Le foto inviate si riferiscono ad un luogo segnalatomi da una persona a conoscenza di informazioni riguardo la scomparsa di Roberta Ragusa»

Lui non sarebbe testimone in prima persona, ma avrebbe raccolto queste informazioni da

Una donna conosciuta in paese e appartenente alle forze dell’ordine, afferma, che sarebbe stata testimone di «movimenti sospetti» nella piccola radura dentro il boschetto e che, prosegue la missiva, «indica questo luogo come possibile sito dove sarebbe occultato il corpo di Roberta Ragusa».