Elezioni Napoli 2016
|

Amministrative a Napoli, Valente: «De Magistris è gravemente fuori di testa» (VIDEO)

La sfida delle Elezioni Comunali 2016 a Napoli non è certamente avara di polemiche. Valeria Valente oggi ha attaccato senza mezze misure Luigi de Magistris dopo il tweet in cui sindaco di Napoli ha parlato di un premier, Matteo Renzi, «imprignato di scandali» e dello «Sblocca Italia» come di un «sistema colluso».

 

Valente: «De Magistris è gravemente fuori di testa. Con Bassolino apriremo un confronto» (VIDEO)

 

Elezioni Napoli 2016: quando e come si vota per il sindaco alle Comunali

 

ELEZIONI NAPOLI 2016, VALENTE: «DE MAGISTRIS FUORI DI TESTA»

Aprendo una conferenza stampa convocata nella sede del suo comitato elettorale per parlare di trasporti, stamattina la candidata del centrosinistra alle Elezioni Amministrative di Napoli ha tuonato: «Ho pensato si trattasse di un pesce d’aprile. Veramente questo sindaco è ormai fuori di testa, gravemente fuori di testa. Dimostra con questo tweet di essere andato davvero oltre il limite. Siamo oltre la commedia, alla follia. È un’egomania giocata sulla pelle dei napoletani, di Napoli. Napoli vale molto di più di chi in questo momento l’amministra». «Nessuna ricerca del consenso personale – ha continuato Valente – può giustificare un tale livello di irresponsabilità. Credo che questo Napoli non lo meriti. Peraltro il tentativo maldestro di mettere insieme istitutzioni e mafia lo vedo come un atto di sciacallaggio politico, giocato non contro Renzi ma contro le istituzioni». E ancora: «De Magistris alza il livello dello scontro oltre il limite del sopportabile per Napoli: continua a lavorare per isolare e mettere in conflitto Napoli con gli altri».  

 

 

ELEZIONI NAPOLI 2016, VALENTE: «BASSOLINO? CONFIDO CHE PREFERISCE ME A BRAMBILLA, DE MAGISTRIS E LETTIERI»

Rispondendo alle domande dei giornalisti non sono mancati riferimenti ad Antonio Bassolino. L’ex sindaco ed ex governatore è appena tornato da una vacanza in Cina e deve ancora annunciare la sua scelta sul ruolo da assumere nella partita elettorale. È oramai quasi certa la rinuncia alla candidatura a sindaco. Ma non è chiaro se e in che modo collaborerà con la vincitrice delle primarie. Valente si mostra ancora fiduciosa. «Sono convinta che Bassolino continuerà ad avere a cuore l’interesse della città», ha dichiarato ai giornalisti. «Confido – ha detto ancora la candidata a sindaco parlando di Bassolino – che preferisce avere me alla guida di Palazzo San Giacomo rispetto a Brambilla, de Magistris o Lettieri. Sono convinta che troveremo sintesi rispetto al percorso che abbiamo davanti». Sulla possibilità di avere Bassolino come capolista del Pd, poi, Valente non ha né negato né confermato l’ipotesi: «Apriremo un confronto nelle prossime ore. Per rispetto della storia di Bassolino credo ingiusto ipotizzare una strada senza parlarne prima con lui». Infine, una curiosità sullo scambio degli auguri di Pasqua. Valente ha detto di aver inviato un messaggio a Bassolino, e di aver ricevuto da lui risposta. La candidata non ha escluso che ci sarà un incontro tra i due nei prossimi giorni. Chissà, il nodo degli equilibri all’interno del Pd potrebbe essere sciolto definitivamente anche prima dell’attesa visita di Renzi a Napoli programmata per il 6 aprile.

(Foto di copertina: immagine da video di Giornalettismo)