antonio bassolino
|

Elezioni Napoli 2016, Bassolino non molla: «Rivotiamo in quei pochi seggi»

«Sto facendo una battaglia di giustizia e legalità. Insisto, chiedo di annullare i voti nei seggi contestati. Assurdo che si sia trovata la motivazione del ritardo al mio primo ricorso. Non si vuole annullare la votazione perché sarei il vincitore? Allora si rivoti in questi seggi, una cosa di buona senso. C’è uno scarto di appena 400 voti tra me e Valente». Antonio Bassolino interviene così a SkyTg24. Una richiesta che ricalca il secondo ricorso (poi bocciato) dall’ex candidato alle primarie.

Elezioni Napoli 2016: quando e come si vota per il sindaco alle Comunali

ANTONIO BASSOLINO: «VALENTE PER PRIMA DOVEVA CHIEDERE DI RIVOTARE SU QUEI SEGGI»

«Ho dimostrato di avere senso delle istituzioni. Valente, prima di me – ha aggiunto Antonio Bassolino – avrebbe dovuto chiedere di rivotare nei seggi contestati. Avrebbe dovuto dire: guardiamo carta per carta, invece ha fatto l’esatto opposto di quello che si chiede a chi vuole governare una città come Napoli».

ANTONIO BASSOLINO NICCHIA SU UNA LISTA PER LE ELEZIONI NAPOLI 2016

Adesso la partita delle Elezioni 2016 a Napoli si fa più complicata. Adesso l’ex sindaco ed ex governatore, davanti all’ennesimo no, potrebbe scendere in campo con una lista civica.  Quando il Pd napoletano bocciò il suo primo ricorso l’ex sindaco parlò di «offesa alla città e alle primarie». Però a SkyTg24 non risponde alla domanda se farà o meno una lista sua. «Lotto da uomo del Pd», ha ribadito.
(in copertina copertina ANSA / CIRO FUSCO)