Elezioni Milano 2016
|

Elezioni Milano 2016, Beppe Sala cerca l’accordo con Francesca Balzani

Elezioni Milano 2016: Beppe Sala cerca l’accordo con Francesca Balzani

Il candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni Milano 2016, Giuseppe Sala, ha fissato un incontro con la vicesindaco Francesca Balzani per tentare un’intesa sulla coalizione da presentare ai cittadini. Alle elezioni 2016 l’ex Ad di Expo vorrebbe correre con l’appoggio dell’anima più progressista dell’amministrazione di Milano, che prima si è riconosciuta in Giuliano Pisapia e poi nella candidatura di Francesca Balzani alle primarie. Il sì di SEL a Beppe Sala è vincolato a un’intesa tra i due.

ELEZIONI MILANO 2016 BEPPE SALA INCONTRA FRANCESCA BALZANI

L’appoggio vincolato di SEL a Giuseppe Sala ha sbloccato lo stallo della costruzione della coalizione a sostegno del candidato vincitore delle primarie del centrosinistra del 7 e 8 febbraio. Come scrive il “Corriere della Sera“, questa sera ci sarà un atteso incontro tra Sala e Francesca Balzani, a cui parteciperà secondo le indiscrezioni giornalistiche anche il sindaco Giuliano Pisapia. La riunione tra i due candidati che hanno conquistato assieme quasi l’80% delle preferenze espresse alle primarie serve per porre le basi della coalizione di centrosinistra, ancora da costruire nonostante sia passato quasi un momento dal successo di Beppe Sala. Francesca Balzani chiede un riconoscimento rilevante al suo elettorato, che rappresenta circa un terzo del centrosinistra milanese.

Segui lo speciale di Giornalettismo sulle ELEZIONI 2016

ELEZIONI MILANO 2016 QUALI LISTE PER BEPPE SALA

Francesca Balzani potrebbe guidare una lista, appoggiata anche da Sinistra Ecologia Libertà, in appoggio alla candidatura a sindaco di Beppe Sala, ma vorrebbe essere indicata vicesindaco secondo quanto scrivono i giornali. Una conferma del suo incarico attuale, richiesta per rappresentare la continuità con l’amministrazione di Giuliano Pisapia, anche se Francesca Balzani si è limitata a chiedere adeguata rappresentanza al suo elettorato. Il progetto politico, che sarà probabilmente chiamata Lista arancione, è condiviso da Beppe Sala, che però appare più scettico sulla candidatura di Francesca Balzani a vicesindaco. Il Partito Democratico, a cui il candidato sindaco non è iscritto, sarebbe interessato a ottenere l’incarico. Beppe Sala ha espresso soddisfazione per la scelta di SEL, arrivata dopo settimane di aspro dibattito interni ed esterno. Il centrosinistra milanese appare sul punto di riunirsi, a differenza di quanto capiti nella maggioranza delle grandi città italiane. Anche per questo motivo Francesca Balzani e Giuliano Pisapia chiedono un riconoscimento dello sforzo fatto per non dividere il fronte progressista.