ROBERTO GIACHETTI CANDIDATO PRIMARIE CENTROSINISTRA PD ELEZIONI ROMA 2016
|

Roberto Giachetti candidato alle primarie per le Elezioni Roma 2016

Roberto Giachetti c’è. Il vicepresidente della Camera, come annunciato più volte dai giornali in questi giorni, con un messaggio video ha annunciato la sua candidatura alle primarie per le Amministrative della Capitale, alle elezioni 2016. In realtà, Giachetti deve prima superare l’ostacolo delle Primarie, dove non è ancora chiaro, però, chi si scontrerà con lui. La discesa in campo di Giachetti è stata preceduta dall’endorsement del presidente del Consiglio Matteo Renzi che, intervistato a Repubblica TV, aveva indicato nel vicepresidente della Camera il candidato più adatto per tentare di riconquistare Roma, dopo i guai vissuti dal Pd prima con Mafia Capitale e poi con le dimissioni di massa dei suoi consiglieri comunali, per far fuori l’ex sindaco Ignazio Marino.

 

ROBERTO GIACHETTI LANCIA LA SFIDA PER LE PRIMARIE ROMA 2016

In realtà, dopo l’endorsement di Renzi, una parte del Pd Romano, da sempre ostile al Presidente del Consiglio, ha cercato subito di ostacolare la candidatura del vicepresidente della Camera. Una guerra annunciata quella a Roberto Giachetti, sempre mal visto dalla “pancia” di quel Pd romano che da sempre lotta contro ogni possibilità di cambiamento.

Il primo a porre il veto alla candidatura di Roberto Giachetti alle prossime elezioni comunali di Roma 2016  è stato  di Goffredo Bettini. L’uomo che ha ideato il Modello Roma, nonostante il fallimento dell’operazione Marino, da lui stesso messa in campo, secondo numerose fonti parlamentari si è opposto fin da subito all’ipotesi Giachetti. Per poi, finalmente, “capitolare” con una lettera, pubblicata dall’Unità, in cui il king maker di Marino, in qualche modo, ufficializza il suo “disinteresse” per Roma.

Al contrario di quanto da molti preconizzato, infine, si può dire che la candidatura di Giachetti è riuscita a compattare il Pd a Roma. Infatti, anche Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, e uomo “forte” del Pd romano, ha annunciato pubblicamente il suo sostegno al vicepresidente della Camera: «Se si candida, sosterrò Roberto Giachetti sindaco. Come ha detto Renzi, è un candidato credibile che può vincere e questo è il più importante obiettivo guida in una situazione molto difficile».

Subito, accanto a Renzi e alla candidatura di Roberto Giachetti, si è schierato il commissario del Pd Roma Matteo Orfini, indicando nel vicepresidente della Camera, il miglior candidato per vincere la sfida romana.