EMPOLI-INTER DIRETTA
|

EMPOLI-INTER 0-1, Inter saldamente in testa ma l’Empoli protesta

EMPOLI-INTER DIRETTA

Ed ecco gli highlights della partita che ha riconsegnato la testa della classifica all’Inter:

EMPOLI-INTER VIDEO GOL E HIGHLIGHTS

Qui la cronaca della partita in immagini.

LA FOTOSTORIA DI EMPOLI-INTER:

TABELLINO E VOTI

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 6; Laurini 6, Costa 6, Barba 6, Mario Rui 7; Zielinski 7, Paredes 6,5 (dal 42′ s.t. Piu), Buchel 6,5 (dal 19′ s.t. Croce); Saponara 6; Pucciarelli 6,5, Maccarone 6,5 (dal 19′ s.t. Livaja 5,5). (Pugliesi, Pelagotti, Cosic, Camporese, Zambelli, Bittante, Maiello, Diousse, Krunic). All. Giampaolo 6,5.
INTER (4-3-3): Handanovic 7,5; D’Ambrosio 5,5, Miranda 6,5, Murillo 5,5, Nagatomo 4,5; Brozovic 5, Medel 6,5, Kondogbia 5,5 (dal 35′ s.t. Guarin); Perisic 7, Icardi 7 (dal 41′ s.t. Jovetic), Ljajic 5 (dal 45′ s.t. Juan Jesus). (Carrizo, Montoya, Santon, Ranocchia, Gnoukouri, Telles, Palacio, Biabiany, Manaj). All. Mancini 6,5.
ARBITRO: Celi di Bari 4
NOTE: Ammoniti Murillo, Paredes, Brozovic, Croce.

90’+5′- Basta il gol di Icardi, il direttore di gara pochi secondi dopo il 95imo sancisce la fine. Inter ancora prima, nono 1-0, squadra brutta ma implacabile.

90’+4′– Batte benissimo l’Empoli, ma non arriva nessuno sul pallone insidioso di Mario Rui in area.

90’+3′– Fallo su Pucciarelli sulla trequarti. Ultime chance per l’Empoli, punizione ingenua.

90’+1′– Perisic prova il tiro da centrocampo, Skorupski attento la ferma di petto.

90′- Cinque minuti di recupero. E Zielinski ottiene un angolo che però finisce tra le mani di Handanovic.

89′- Bel possesso palla dell’Empoli, ma l’Inter lì dietro ha costruito un bunker. Puntellato ora da Juan Jesus al posto di Ljajc.

87′- Esce Paredes, entra l’attaccante Piu. Giampaolo le prova tutte.

86′- Mancini vuole difendere a tutti i costi lo 0-1 e sostituisce il match-winner Maurito Icardi e fa entrare Jovetic, ma è già pronto il difensore Juan Jesus per la terza sostituzione: utile per coprire e perdere tempo.

Gol Icardi Empoli-Inter

85′- Ennesimo errore di Nagatomo che si produce in un retropassaggio pessimo, bravissimo Miranda a sbrigliare in scivolata.

83′- L’Inter si chiude, l’Empoli non trova spazi.

80′- Ancora pericoloso l’Empoli, cross e Livaja non ci arriva anche perché la palla viene deviata da Medel. Angolo.

Empoli Inter diretta Icardi

79′- Kondogbia non ce la fa, entra Guarin.

78′- Dal replay è evidente: su Pucciarelli era fallo da rigore di Murillo.

77′- Brutto fallo di Zielinski su Kondogbia che rimane a terra dolorante.

75′- Paredes tenta il tiro su punizione da 35 metri, Handanovic blocca in sicurezza.

73′- Livaja prova l’affondo, ancora una grande uscita di Handanovic.

71′- Ancora un episodio molto dubbio nell’area dell’Inter: palla filtrante per Pucciarelli che viene affondato da Murillo ma riesce a tirare. L’arbitro dà un vantaggio molto spregiudicato.

67′- Gomito alto di Croce su D’Ambrosio, giallo per il nuovo entrato.

66′– Kondogbia dai venti metri, bel piatto sinistro, palla fuori di un soffio!

64′- Empoli vicinissimo al pareggio con un diagonale di Zielinski. Se avesse crossato, avrebbe trovato il neoentrato Livaja liberissimo.

63′- Doppio cambio per gli azzurri toscani: fuori Maccarone e Buchel, il migliore dei suoi, e per Livaja e Croce, al rientro da un lungo infortunio.

61′- Perisic ovunque. Nagatomo fa ancora un buco, Zielinski prova ad approfittarne, Ivan lo anticipa e mette in angolo.

60′- Perisic e Ljajc giocano di fino al limite dell’area empolese, poi tiro del primo, di poco fuori.

58′- Ora l’Inter prova un po’ ad addormentare la partita.

55′- Ancora Perisic pericoloso, tira da fuori e ottiene un corner.

53′- Contropiede Inter, grandi interventi di Mario Rui e Barba, poi Perisic spreca con un tiro a giro totalmente sbagliato.

51′– Buco di Nagatomo su Pucciarelli, che lancia Saponara. Tiro a colpo sicuro, miracolo di Handanovic. I toscani ci smentiscono subito.

49′- Ora i nerazzurri sembrano rinvigoriti dalla rete di Icardi e l’Empoli non riesce a rimettersi al comando del match. A dover scommettere, sembra più vicino il raddoppio dell’Inter che il pareggio.

46′- Ricomincia la partita. Handanovic è rimasto in campo per tutto l’intervallo, per recuperare su tutte le contusioni alla coscia. Subito Perisic prova l’imbucata, Skorupski esce con grande tempismo sui suoi piedi.

45+2′- Dopo due minuti di recupero, la squadra di Mancini va all’intervallo in vantaggio grazie al suo bomber. L’Empoli domina, l’Inter segna.

Empoli Inter diretta

45′- Gran giocata di Perisica che punta Laurini e sul fondo crossa basso. Icardi attacca il primo palo dopo aver tagliato alla grande e da pochi centimetri la mette dentro. Prima palla in area per l’italoargentino e gol. Risultato ingiusto, ma che condor Maurito! 0-1!

43′- Laurini riceva da Buchel, D’Ambrosio lo spinge. Empoli in gran forma, Inter sempre in ritardo. Punizione. Pericolosa, esce bene Handanovic che prende l’ennesimo colpo dagli empolesi e si arrabbia.

40′– Handanovic fa il libero: ancora sulla trequarti a liberare, anche per Nagatomo sta facendo disastri e D’Ambrosio non copre abbastanza.

39′– Dopo un buon inizio Brozovic sembra essersi perso. Ora su intervento difensivo non perfetto di Costa ha una buona occasione dalla distanza. Tira altissimo. Finora Buchel migliore in campo, sulla mediana sta facendo la differenza con grinta e classe.

36′- L’Inter, dopo un buon inizio, sbaglia troppo e si fa dominare dall’Empoli. Ora Medel e Kondogbia perdono palla, tiro potente di Buchel, ancora Handanovic a salvare tutto.

34′- Brozovic in maniera insensata va in tackle su Mario Rui che ripartiva sulla sinistra. Per fortuna l’empolese lo vede arrivare e salta in tempo. Ma il fallaccio porta il giallo a Brozovic, che già lo meritava per aver abbattuto Saponara. Inter graziata, dovrebbe essere in 10.

32′- Curioso schema dell’Empoli. Cross rasoterra, interviene un interista a liberare e a momenti Handanovic viene bucato. Ma lui, sempre attento, salva ancora la porta e subisce pure fallo.

30′- Miracolo di Handanovic: uscita spericolata per anticipare Pucciarelli lanciato a rete. Saponara sembra poter rientrare.

29′– Brutto intervento su Saponara di Brozovic. A terra da un minuto, forse una distorsione. Giampaolo molto preoccupato.

28′- Rimette fuori la testa l’Inter. Taglio di Icardi, Perisic dai 20 metri può tirare. Buona idea, bravo Laurini a ribattere in angolo.

25′- A vedere gli ultimi 10 minuti, la capolista sembra l’Empoli. Ma ora su una ripartenza interista, Paredes entra male su Icardi al primo pallone toccato, e prende l’ammonizione.

23′- Un grande Empoli! Grande lancio di Zielinski, poetico controllo di Pucciarelli che aggancia al volo, difende la palla, la controlla e la scarica ancora per Zielinski. Dai 16 metri rasoiata tesissima del polacco, palla a fil di palo.

19′- Maccarone si accentra e prova il tiro. Palla lenta che viene ribattuta mollemente da Miranda (l’autore del fallo su Pucciarelli: era rigore), Saponara recupera e prova il tiro ravvicinato. Palla sull’esterno della rete.

17′- Empoli pericolosissimo, costringe Handanovic a uscire sulla trequarti, poi Saponara costringe al corner Nagatomo.

16′- Che punizione rasoterra di Maccarone, con barriera nerazzurra troppo vicina. Bravo Handanovic a respingere la bomba centrale che vede all’ultimo, ma i toscani si lamentano di una possibile trattenuta su Pucciarelli in piena area.

15′- Murillo tenta l’anticipo al limite dell’area, Maccarone fa leva su di lui da bomber di razza e si libera solo davanti ad Handanovic. Un attimo prima che entri in area il colombiano lo affonda. Posizione pericolosa per Saponara, giallo per Murillo.

14′- L’Inter ha avanzato il baricentro. Sembra prendere le redini della partita.

12′- Brozovic inventa, dribbling secco su appoggio di D’Ambrosio, palla a Ljajc, che crossa nell’area piccola, Barba mette in angolo. Inter pericolosissima.

9′- Inter molto pericolosa. Ljaic ruba palla e pur contrastato fa arrivare la palla in area per Icardi. Perisic è libero sul dischetto del rigore, Maurito crossa potente, ma non preciso.

7′- Sovrapposizione in attacco, sulla destra, di D’Ambrosio, che crossa in modo pericoloso. Blocca in uscita, molto bene, Skorupski.

6′- Ottimo Empoli: Ljajc distratto, fallo laterale che finisce tra i piedi di Laurini, sulla destra, dalla linea di fondo crossa basso. Libera con affanno l’Inter, Buchel prova il tiro a giro, palla alta.

5′- Minuti di studio per le squadre di Mancini e Giampaolo

2′- Squadre molto ordinate attente, Empoli che non rinuncia alla propria difesa alta.

18.01- Dopo la commemorazione di un grande tifoso e amico del presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi, soprannominato “il Dottore” e ricordato anche con uno striscione tra gli spalti del Castellani, inizia la partita.

17.57 – Tonelli non ce la fa, maglia da titolare per Barba, al centro di un intrigo di mercato che potrebbe portarlo al Napoli o in Premier League

17.51- Sorpresa D’Ambrosio, gioca Ljajic. Inter in formato Roma e Napoli.

EMPOLI-INTER, LE STATISTICHE – L’Inter ha perso solamente tre delle 20 sfide di Serie A con l’Empoli: 14 le vittorie nerazzurre (tre pareggi). I toscani hanno raccolto un solo punto nelle ultime sei sfide di campionato contro i nerazzurri; nell’ultima sfida sono stati segnati sette gol (4-3 a favore dell’Inter), tanti quanti nei precedenti quattro incroci di campionato. Nonostante il bilancio a favore dell’Inter, il punteggio più frequente nelle sfide di Serie A tra queste due squadre è l’1-0 per i toscani: infatti tutte le tre vittorie dell’Empoli sono arrivate con questo finale. Occhio al dato della Befana: nelle ultime tre stagioni l’Inter ha raccolto un solo punto al rientro dalla sosta natalizia.

SEGUI > EMPOLI-INTER DIRETTA STREAMING

EMPOLI-INTER, L’ARBITRO – Dirige il match Celi, assistenti Posado e La Rocca, giudici di porta Tagliavento e Fabbri. IV uomo Musolino

EMPOLI-INTER PROBABILI FORMAZIONI

EMPOLI (4-3-1-2) Skorupski; Laurini, Barba, Costa, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Buchel; Saponara; Pucciarelli, Maccarone

INTER (4-3-3) Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles; Brozovic, Medel, Kondogbia; Perisic, Icardi, Ljajic

LEGGI > EMPOLI-INTER: Mancini contro il fantasma Befana

(Photocredit Getty Images e account twitter @inter)