giuseppe cruciani zanzara balcone ha fatto bene
|

«Ha ucciso il ladro buttandolo giù dal balcone? Ha fatto bene». Cruciani choc a La Zanzara

«L’ha buttato giù dal balcone? Ha fatto bene. Benissimo». È polemica per le parole di Giuseppe Cruciani a La Zanzara: nella puntata del programma di Radio 24 andata in onda ieri pomeriggio, il giornalista ha commentato le parole di un uomo che aveva telefonato durante la diretta della trasmissione raccontando di aver «buttato dal primo piano» un uomo di nazionalità macedone che si era introdotto a casa sua per tentare un furto.

ANSA / MATTEO BAZZI

«L’HO BUTTATO DAL BALCONE» –

«Io non ho usato le armi, ho usato le mani – dice l’uomo, che si presenta come Gabriele dalla provincia di Macerata – Con un macedone, che era la terza volta che tentava di entrarmi in casa per fare un furto. L’ho buttato dal primo piano». E alla domanda di Cruciani sulle sorti del macedone, ecco che parte il botta e risposta tra il giornalista e l’ascoltatore:

«È andato all’ospedale, ma non è uscito con le sue gambe. L’hanno messo dentro una cassa»
«Quindi hai ucciso un uomo?»
«No, non l’ho ammazzato. Quando io l’ho lanciato era ancora vivo, non l’ho ucciso io. Un carabiniere a cui ho chiesto consiglio, dopo due rapine, mi ha detto: ‘Se devi fare qualche cosa, fallo fuori casa’. Erano in due, di notte, li ho fatti entrare, avevo predisposto un po’ tutto… Poi uno è riuscito a scapparmi. L’altro l’avevo steso a terra, l’ho preso l’ho portato sul balcone e gli ho dato una spinta. Ho fatto qualcosa di male?»
«No, tu hai fatto benissimo»
«E infatti non ho avuto problemi. Poi non è più venuto nessuno, perché si è sparsa la voce»

«HA FATTO BENISSIMO» –

Parenzo ha dubbi sulla veridicità del racconto dell’uomo e gli dà del «Rambo marchigiano» e del «mitomane»: sopratutto quando Gabriele da Macerata confessa di aver raccontato alle autorità che il presunto ladro era caduto da solo, scappando. La telefonata termina con lo scetticismo di Parenzo e con Cruciani che ripete che «Gabriele ha fatto benissimo».

«DA SEGNALARE ALLE FORZE DELL’ORDINE» –

Qualche minuto più tardi, arriva una nuova telefonata. È un ascoltatore di nome Giovanni che, dopo aver sentito il racconto di Gabriele, suggerisce a Cruciani e Parenzo di avvisare la polizia: «Sono rimasto scioccato, io penso che questa persona vada segnalata alle forze dell’ordine. Questo qui ha dichiarato a una radio pubblica di aver ammazzato una persona». E Cruciani, non senza una nota di scherno, torna a rimarcare il fatto che il marchigiano avrebbe fatto «non bene, benissimo. E voi che volete segnalarlo siete veramente dei questurini».

I COMMENTI CONTRO CRUCIANI –

Le parole di Cruciani non sono passate inosservate agli ascoltatori. E qualcuno ha commentato su Twitter:

 


(Photocredit copertina: ANSA / MATTEO BAZZI)