MotoGp Valencia Valentino Rossi vince il mondiale se
|

Lorenzo andrà via da Yamaha?

«Sarà dura gestire Rossi e Lorenzo. Ora è chiaro, qualcosa si è rotto». Lo ha detto Massimo “Maio” Meregalli, ex pilota e oggi direttore sportivo del team Yamaha confermando un sospetto che era venuto a molti. Lo pensa anche Massimo Calandri che su Repubblica scrive:

Il pasticciaccio di Sepang avrà conseguenze anche sul prossimo campionato, perché non è pensabile che la strana coppia continui a convivere.

Per questo secondo Calandri

Qualcuno dirà addio alla casa di Iwata, con un anno di anticipo rispetto alla fine del contratto. E ci sono buone ragioni per credere che sarà il maiorchino. Jorge potrebbe anticipare il suo arrivo alla Ducati, dove un vecchio amico, Gigi Dall’Igna, lo aspetta a braccia aperte. Ma c’è che chi scommette su di un clamoroso passaggio alla Honda, a far coppia con un nuovo amico: Marc Marquez.

«Non solo io, ma tanti altri, abbiamo perso il rispetto nei confronti di Valentino». Affermazioni pesanti quelle di Lorenzo in conferenza stampa che rincara la dose «Rossi avrebbe dovuto finire a zero punti come Marc. Come minimo». Per poi puntare il dito contro la stessa Yamaha «Avrebbe dovuto chiedere la giusta penalizzazione».

La convivenza sotto lo stesso tetto per Rossi e Lorenzo diventa sempre più difficile e Calandri non ha dubbi

Rossi e Lorenzo hanno un contratto con Yamaha ancora per un anno. Ma tutto suggerisce che uno dei due chiuderà il rapporto in anticipo. Valentino sta soffrendo molto, dire addio ad una occasione come questa di vincere il decimo titolo potrebbe essere uno shock difficilmente superabile. «Io però non me ne vado», insiste. E allora toccherà a Jorge. Lo davano alla Ducati dal 2017, potrebbe anticipare di una stagione. O addirittura fare il grande salto alla Honda. In fondo, con Marquez ha già dimostrato di essere in sintonia.